Passeur albanese arrestato a Fernetti: trasportava quattro connazionali

La Mercedes con targa albanese è stata fermata dalla Polizia di Frontiera durante i consueti controlli di retrovalico: i quattro passeggeri erano privi dei permessi per l'ingresso in Italia; arrestato e condotto in carcere il conducente. L'auto è stata sequestrata e due dei passeggeri riammessi in Slovenia

Un cittadino albanese, A.A. di 23 anni, è stato arrestato nel fine settimana a Fernetti con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. A bloccare l’extracomunitario alla guida di un’autovettura Mercedes con targa albanese è stata una pattuglia della IV Zona Polizia di Frontiera – Settore di Trieste, impegnata nelle consuete attività di contrasto alla criminalità transfrontaliera.

A.A., ora nel carcere di Trieste, trasportava quattro connazionali, di età tra i 23 e i 46 anni, tutti risultati privi dei requisiti per l’ingresso nel territorio nazionale; al termine delle verifiche si è proceduto alla riammissione in Slovenia di due cittadini albanesi sulla base dei vigenti accordi bilaterali. L’autovettura su cui viaggiavano i cinque extracomunitari è stata sequestrata e affidata in custodia a un deposito autorizzato.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto a Prebenico, morto giovane di 38 anni

  • Tragico incidente in autostrada, morta bimba di quattro mesi

  • Nudo e ubriaco prende il sole al Cedas davanti a tutti

  • Grave trauma cranico dopo una "lite" tra ragazzi: 22enne in prognosi riservata

  • Muore a 38 anni dopo una caduta con la moto, Dolina piange Devan Santi

  • Frecce Tricolori: lunedì il volo su Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento