In Municipio 50 donne di 28 Paesi, consorti di partecipanti al 4° Danieli Innovaction Meeting

Le mogli dei professionisti del settore dell'acciaio provengono da Angola, Bangladesh, Belgio, Brasile, Bulgaria, Canada, Cina, Egitto e molti altri paesi di tutti i continenti

Una cinquantina di signore provenienti da 28 Paesi di tutti i continenti, consorti di clienti dell'azienda Danieli e di professionisti del settore dell'acciaio partecipanti al “4° Danieli Innovaction Meeting” che si tiene in questi giorni al “quartier generale” di Buttrio, sono giunte oggi a Trieste per compiere un giro turistico ma anche conoscitivo della realtà sociale e culturale della nostra città. Nell'ambito di tale programma erano previste, tra l'altro, le visite al Castello di Miramare, al centro cittadino e al Municipio.

Nel Palazzo di piazza dell'Unità le gradite ospiti – provenienti da Angola, Bangladesh, Belgio, Brasile, Bulgaria, Canada, Cina, Egitto, Germania, Indonesia, Israele, Italia, Giordania, Malesia, Messico, Montenegro, Pakistan, Romania, Russia, Slovenia, Corea del Sud, Svizzera, Taiwan, Turchia, Ucraina, Emirati Arabi, USA, Vietnam - sono state accolte, nella storica Sala del Consiglio, dall'Assessore comunale alla Comunicazione Serena Tonel che ha recato loro il benvenuto a nome del Sindaco Dipiazza e della Città.  «Una città – ha sottolineato la Tonel – che, e posso dirlo con sincero compiacimento, troverete oggi particolarmente vitale ed effervescente essendo questi i giorni di vigilia della grande regata della 'Barcolana', quando Trieste esprime il suo volto più bello, legato al mare e alle tante attrazioni del suo territorio».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'Assessore Tonel ha quindi illustrato alle presenti un profilo storico-economico della città e del suo sviluppo, dalle origini dell'Emporio settecentesco ai giorni nostri: «una storia variegata e complessa, come è varia e molteplice la città stessa con le sue tante culture, lingue e religioni, ma sempre legata al mare e ai traffici del suo Porto. E come ieri, anche oggi e domani lo sviluppo di Trieste – ha sostenuto la Tonelsarà strettamente connesso alla sua capacità di permanere e di  crescere come attore marittimo di rilevanza internazionale». Evidenziando anche la ricchezza, peculiarmente triestina, delle attività culturali e teatrali, oltre alle specificità architettoniche e alle bontà enogastronomiche del territorio, l'Assessore Tonel ha infine invitato tutte le signore presenti a «ritornare senz'altro quanto prima in questa città così affascinante».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenta esplosione in zona Campanelle, gravissimi due giovani

  • Terrore a Barcola: spari in pineta, è caccia all'uomo

  • Morto a soli 27 anni Nicola Biase, tenente dell'Esercito in servizio a Trieste

  • Sparatoria con inseguimento a Barcola, arrestato a Grignano

  • La Polizia Locale piange Sergio Zucchi, il vigile buono e dal grande impegno civico

  • Tragedia a Sella Nevea: donna 55enne muore dopo un volo di 50 metri, abitava a Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento