Incidente Tram Opicina, Dipiazza: «Decine di milioni investiti, incidente inammissibile e inaccettabile»

Il sindaco di Trieste Roberto Dipiazza si pronuncia in merito all'incidente accorso questa mattina tra i due tram di Opicina sulla via Commerciale

«Come prima cosa voglio esprimere la mia vicinanza ai feriti ed ai macchinisti delle vetture del tram di Opicina. L'incidente di  questa mattina è inammissibile ed inaccettabile. Sulla linea, in questi anni, sono stati investiti decine di milioni di euro per il suo efficientamento, un incidente di questo tipo non può e non deve accadere. Chiederò alla Trieste Trasporti una relazione di quanto accaduto e l'avvio di una inchiesta interna per accertare le responsabilità».

È questa la dichiarazione del sindaco di Trieste Roberto Dipiazza in merito all'incidente, avvenuto questa mattina (martedì 16 agosto), tra due tram che collegano la città a Opicina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Class action contro il "Sogno del Natale", molti triestini chiedono il rimborso dei biglietti

  • Terribile schianto in Slovenia, morto sul colpo un triestino di 89 anni

  • Strada nuova per Opicina, terzo schianto in meno di 24 ore

  • Atti osceni in luogo pubblico in corso Saba: nei guai 58enne

Torna su
TriestePrima è in caricamento