Incidente in Val Rosandra: due alpinisti trovati morti

Secondo il Soccorso alpino sarebbero rimasti appesi per ore fino al decesso per sfinimento: uno dei due aveva 84 anni

foto di repertorio

Tragico inidente in Val Rosandra ieri, giovedì 3 agosto: in serata il Soccorso alpino intervenuto in seguito all'allarme lanciato dai familiari di due alpinisti ha purtroppo ritrovato i corpi esanimi dei due appesi alla parete Rose d'Inverno. 

Stando a quanto riportato dall'Ansa, i due potrebbero essere morti per sfinimento dopo essere rimasti appesi per ore: il capocordata avrebbe perso la presa cadendo e trascinando in basso anche il compagno e non sarebbero più riusciti ad avvicinarsi alla parete di roccia.

L'allarme era scattato in serata dopo la denuncia di scomparsa da parte dei parenti. Una delle vittime è un alpinista triestino di 84 anni mentre il secondo era senza documenti, ma anche in questo caso si tratterebbe anche in questo caso di una persona anziana.

Sul posto anche la Polizia di Stato, con gli specialisti della Scientifica, i Vigili del fuoco, i Carabinieri e il 118.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piazza Sant'Antonio "musicale", da Londra arriva il progetto da sogno

  • Brutto incidente a Servola, quattro persone all'ospedale

  • Auto divorata dalle fiamme in garage a Valmaura, una testimone: "Ci dormiva gente, lì sotto c'è anarchia"

  • Piacenza-Triestina 1 a 2 | Le pagelle: bum bum Maracchi, l'Unione espugna Piacenza

  • Come coltivare in casa l'aloe vera, una pianta dai mille benefici

  • Migliori gelaterie d'Italia: due coni per Jazzin e Soban, menzione per Zampolli

Torna su
TriestePrima è in caricamento