Scappa dopo aver speronato una macchina, arrestato latitante a Muggia

Il movimentato episodio è accaduto nei giorni scorsi tra Prebenico e la zona del rio Ospo. Fermato un giovane sloveno di 28 anni che doveva scontare una pena di otto mesi. Dopo essere stato rintracciato, il conducente è risultato positivo all'alcool test con un indice superiore di ben due volte rispetto al limite di legge

Sperona una macchina a Prebenico, si dà alla fuga, viene rintracciato dalla Polterra in zona rio Ospo che, dopo aver certificato l'ubriachezza del conducente, ha scoperto che lo stesso avrebbe dovuto scontare una pena di otto mesi. Il movimentato episodio è accaduto nei giorni scorsi e ha coinvolto un 28enne sloveno (M.S. le iniziali) che è stato portato in carcere. 

I fatti 

Il conducente si trova alla guida di una BMW 320 ed entra in collisione con un'altra macchina nei pressi della località Crociata di Prebeneg. Dopo il sinistro però, il giovane non si ferma a prestare i soccorsi all'altra autovettura e scappa. Il conducente dell'altra macchina coinvolta però riesce a fotografare la targa della BMW e chiama immediatamente la Polizia. 

Gli agenti della Volante Muggia hanno quindi da subito iniziato le ricerche del “pirata della strada” fornendo la descrizione e allarmando le altre pattuglie presenti sul territorio. La BMW, poco dopo viene rintracciata presso la rotonda che si trova tra le vie Flavia di Stramare e Caduti sul lavoro. Gli agenti notano un giovane che alla vista degli agenti si allontana, addentrandosi nell bosco che costeggia il vicino Rio Ospo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inutile a questo punto la fuga del giovane che è stato bloccato pochi minuti dopo e, da un successivo controllo, è risultato positivo all’alcol test con un indice superiore del doppio dei limiti consentiti dalla legge. Inoltre, dai successivi accertamenti, è risultato ricercato perché deve scontare ancora 8 mesi di carcere. Motivo per cui è stato associato alla locale Casa circondariale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Frontiere aperte solo per i residenti in Fvg", l'apertura del premier sloveno

  • Da domani mascherine non più obbligatorie all'aperto e a distanza

  • Tragedia sulle rive: cinquantenne muore dopo una caduta in mare

  • Grave incidente a Capodistria: motociclista triestino perde una gamba

  • La dieta a Zona per dimagrire e migliorare le funzioni dell'organismo: come funziona

  • Covid 19: nessun morto in Fvg nelle ultime 48 ore, due nuovi casi a Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento