Donna investita tra via Carducci e passo Pecorari (FOTO)

E'successo sulle strisce pedonali, ancora da accertare se il semaforo fosse rosso o verde mentre la donna attraversava. La Polizia Locale è ora sul posto per verificare le dinamiche. Presente anche il 118

Investita sulle strisce pedonali tra passo Pecorari e via Carducci: è successo a una donna tra i 40 e i 50 anni intorno a  mezzogiorno di oggi, venerdì 19 aprile. Ancora da accertare se il semaforo fosse rosso o verde al momento dell'attraversamento, la Polizia Locale è ora sul posto per verificare le dinamiche. Secondo le prime testimonianze la vittima dell'investimento avrebbe riportato una ferita lacero-contusa sulla fronte e la rottura di diversi denti. Non sarebbe in pericolo di vita ed è stata soccorsa e trasportata al pronto soccorso di Cattinara dal personale del 118, accorso tempestivamente con ambulanza e automedica

Investimento in via Valmaura: 34enne all'ospedale con trauma cranico

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (8)

  • Secondo me ci sono troppe macchine,la gente e sfaticata e prende la macchina per ogni cagata.Io uso la macchina solo x lavoro fuori citta,se devo andare in citta vado a piedi o prendo l'autobus

  • si vedono spesso pedoni che attraversano incuranti di tutto magari mentre chattano pure al telefono su whatsup. e poi si lamentano magari di rimanere fotocopiati sull asfalto. in bocca al lupo internauti.....

  • Semafori pedonali che durano nemmeno il tempi di passare la strada, e io cammino veloce! Teste di cazxo in SUV che presi dalla fretta di andare a fare in... passano con il rosso per poi fermarsi al semaforo successivo (oggi ne ho visti due, in contemporanea, in piazza Dalmazia, incrocio Fabio Severo/ Martiri Libertà, circa alle 17, ieri una deficiente, stesso posto più un cog**** in Ghega), bus che ti scappano perché tocca aspettare al semaforo, passaggi in due tempi sfasati che ci metti due minuti per attraversare 15 metri di strada, in Barriera incrocio via Madonnina, per esempio... Trieste è a misura auto, anzi è a misura teste di cazxo in auto. Poi non stupiamoci se abbiamo tanti investimenti.

    • caro Gigi, mi sembra che ci siano anche tanti pedoni che chattano su whatsup mentre attraversano la strada, si vedono spesso. e poi a lamentarsi che rimangono fotocopiati sull asfalto.......saluti....

      • Il problema è che se uno chatta al cell (cosa che non faccio MAI quando attraverso) e viene messo sotto, lui paga per la sua cretineria. Invece il testa di minchia che chattava guidando il suo crossover per Barriera può UCCIDERE! Quibdi basta prendersela con l'utente debole della strada, pure se è un cretino.

    • Sottoscrivo tutto. La viabilità di Trieste è stata pensata per le automobili, NON per i pedoni.

  • Da parte della macchina della vigilanza

  • Invrstimento da parte de CHI?!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Incendia la tenda di un bar a Opicina: denunciato 62enne

  • Cronaca

    ICGEB: Lawrence Banks è il nuovo direttore generale

  • Cronaca

    Controlli sulle biciclette abbandonate, la Polizia Locale ne recupera 19

  • Cronaca

    La Barcolana presenta l'edizione 2019 e fissa il "tetto" delle 2700 barche

I più letti della settimana

  • Shock sulla 20, presunta aggressione a ragazza di 17 anni

  • Auto perde il controllo e si cappotta sul Raccordo Autostradale (VIDEO)

  • Vivono in 35 metri quadri dopo aver perso tutto, la storia di una famiglia a Opicina

  • Il Festival della pizza sbarca a Trieste

  • Sequestra una donna al settimo mese di gravidanza: arrestato

  • Venti decessi ogni 1000 persone per tumori, Trieste tra le città dove si muore di più

Torna su
TriestePrima è in caricamento