Incidente mortale sull'A4: auto sotto un camion tra Villesse e Palmanova

La carreggiata è attualmente bloccata e sul posto sono presenti il personale di Autovie Venete, la Polizia Stradale, il 118 e l’Elisoccorso

Un incidente mortale sull'A4: un’autovettura è finita sotto a un camion fra Villesse e Palmanova in direzione Venezia verso le 11. Bloccata la viabilità nel tratto interessato per due i chilometri. Il tratto è stato chiuso, così come l’entrata di Villesse per chi è diretto a Venezia ed istituita l’uscita obbligatoria a Villesse.

La carreggiata è attualmente bloccata e sul posto sono presenti il personale di Autovie Venete, la Polizia Stradale, il 118, l’Elisoccorso, il 115 – per estrarre la vittima dalle lamiere – e i soccorsi meccanici per liberare l’autostrada dai mezzi coinvolti nel sinistro. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La viabilità, già molto critica dalle prime ore del mattino è attualmente (ore 12,00) congestionata in più punti della rete: in A4 fra Villesse e San Giorgio di Nogaro in direzione Venezia e fra Sistiana e Duino sempre verso Venezia e, infine, lungo la A23, all’altezza del bivio A4/A23 per chi è diretto a Venezia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Intimano l'alt e gli puntano il fucile contro: la gita in bosco si trasforma in un incubo

  • La Croazia apre anche ai turisti italiani: la console croata chiarisce la posizione del Paese

  • Blocco unilaterale dei confini, Fedriga chiede l'intervento del Governo

  • Non solo transfrontalieri: chi può entrare in Slovenia dal 26 maggio

  • Un aiuto per pagare l'affitto: al via il bando del Comune

  • Fucile contro un giovane italiano, Serracchiani a Di Maio: "Chiarisca l'episodio con Lubiana"

Torna su
TriestePrima è in caricamento