Auto contro linea 11 in via Foscolo: sei feriti nell'autobus (FOTO)

L'incidente è stato causato da una mancata precedenza da parte dell'auto. Nell'impatto molti passeggeri del bus, soprattutto anziani, sono caduti e alcuni hanno riportato ferite. Sul posto la Polizia Locale e il 118

Foto: Marco Pockaj

Un'auto manca la precedenza alla linea 11 della Trieste Trasporti e, nell'impatto, molti passeggeri finiscono a terra. È successo alle 11.54 in via Foscolo, all'incrocio con via Gatteri. Molti passeggeri dell'autobus tra cui degli anziani, sono caduti rovinosamente, e in tutto sei feriti sono stati trasportati a Cattinara.

La dinamica

Questa la dinamica dell'incidente: una Renault Capture croata condotta da una donna di 50 anni con iniziali D.V.M. ha mancato la precedenza allo stop, e il conducente dell'autobus (un uomo di 49 con iniziali B.M.) ha dovuto frenare bruscamente per evitare il peggio. Sul posto la Polizia Locale e il 118.

La dichiarazione di Trieste Trasporti 

Non si fa attendere una nota stampa della Trieste trasporti che, nel ribadire che "lo scontro si è verificato a causa del mancato rispetto del segnale di stop da parte dell’auto privata, proveniente da via Gatteri", manifesta "la propria vicinanza alle persone ferite e contuse coinvolte nell’incidente e assicura che continuerà ad insistere a tutti i livelli con l'obiettivo di innalzare la sensibilità sui temi della sicurezza stradale".

Frontale moto-furgone in via Brigata Casale: grave un 26enne

FF4E713F-6DFB-4B72-8127-7009A76A610B-2

99C0BE00-5823-4095-86F1-83B0B6836B17-2

99C0BE00-5823-4095-86F1-83B0B6836B17-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cinque metodi naturali per un piano cottura brillante

  • Schianto in moto a Prebenico, morto giovane di 38 anni

  • Tragico incidente in autostrada, morta bimba di quattro mesi

  • Nudo e ubriaco prende il sole al Cedas davanti a tutti

  • Grave trauma cranico dopo una "lite" tra ragazzi: 22enne in prognosi riservata

  • Muore a 38 anni dopo una caduta con la moto, Dolina piange Devan Santi

Torna su
TriestePrima è in caricamento