Incidente di via Carnaro: morto lo scooterista di 42 anni

Il 118 era intervenuto sul posto e trasportato in codice rosso l'uomo a Cattinara. Sul posto poi la Polizia locale per i rilievi

foto di Emanuele Esposito

Le condizioni dello scooter e l'assenza del 118 che aveva già trasportato l'uomo a Cattinara in codice rosso facevano presagire che l'incidente avvenuto alle 19.30 in via Carnaro fosse di quelli molto gravi. Purtroppo l'epilogo è stato quello peggiore. 

L'uomo di 42 anni alla guida del Piaggio X8 che si è scontrato frontalmente con una Opel Corsa è deceduto in ospedale dopo aver riportato politraumi all'addome e al cranio: a mulla sono valsi i tentativi di rianimazione del personale medico. 

Come detto, sul luogo dell'incidente la Polizia locale intervenuta per i rilievi e la viabilità non ha trovato il ferito, già trasportato d'urgenza a Cattinara. La dinamica è dunque al vaglio degli operatori intervenuti. Alla guida dell'auto un uomo, che aveva al fianco una donna: nessuno dei due ha riportato ferite.

10gen17. Incidente mortale via carnaro-4

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Morto a 67 anni Livio Marchetti, l'ultimo presidente Coop prima del "crac"

  • Cronaca

    Accoltellato alla natica in Piazza della libertà: fuori pericolo

  • Cronaca

    Armi da guerra sequestrate a Gorizia: arrestato 52enne

  • Cronaca

    Perde il controllo della moto e finisce contro un muro: 14enne a Cattinara

I più letti della settimana

  • Bimba disabile fermata dal controllore sul bus: lo sfogo della mamma su Facebook

  • Casa popolare a Trieste, ma 260 mila euro in Slovenia: madre e figlia scoperte dalla Gdf

  • Accoltellato alla natica in Piazza della libertà: fuori pericolo

  • Spari sulla spiaggia a Portorose: un ferito, “pistolero” in fuga

  • Grave incidente a Monfalcone: bimbo di 6 anni a Cattinara

  • Grave incidente a Lignano, coinvolta una famiglia: 24enne elitrasportato a Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento