Schianto mortale di via Carnaro: Marzio Sai lascia moglie e due figli

Fatale lo schianto contro l'auto nel buio della strada

Foto Emanuele Esposito

Stava rincasando dopo una giornata di lavoro trascorsa nel fondo edile Zanutta, Marzio Sai, uomo di 42 anni che ha trovato la morte in via Carnaro intorno alle 19.30 di martedì 10 gennaio, dopo uno scontro con una Opel Corsa guidata da un anziano, mentre era a bordo del suo scooter Piaggio X8.

Le esatte dinamiche dell'incidente sono ancora al vaglio della Polizia locale e un fascicolo è stato già aperto dal pm Antonio Miggiani, sta di fatto che il buio di quella strada, il freddo e forse la stanchezza hanno probabilmente contribuito al tragico incidente che ha portato via un marito e un padre di un ragazzo di 14 anni e una bimba di sette, a una famiglia di San Luigi a Trieste.

Potrebbe interessarti

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Come lavare i cuscini in modo corretto, consigli utili

  • Pomodori secchi, proprietà benefiche e preparazione in casa

  • Usi e benefici della lavanda, come coltivare la pianta dal profumo incantevole

I più letti della settimana

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Schianto mortale a Sant'Andrea: 54enne perde la vita

  • Ristoranti di pesce nel mirino, 55 mila euro di multe, nove denunce e cinque chiusure

  • Quattrocento posti per diventare operatore socio sanitario, al via i corsi gratuiti

  • Polli: "Non fuggono dalla guerra, sono palestrati", ma è una foto del cantante Tequila Taze

  • Malore in spiaggia, bambina finisce al Burlo

Torna su
TriestePrima è in caricamento