Strike di specchietti in via Udine, danneggiate tre macchine

Tra i fatti di cronaca da segnalare anche il furto della plancia e del navigatore dall'interno di una BMW regolarmente posteggiata nei pressi della Stazione Marittima. Indagini in corso da parte della Polizia di Stato

Raffica di danneggiamenti su autovetture in sosta in via Udine nella notte tra lunedì e martedì. Secondo la Polizia di Stato, alcuni ignoti avrebbero provocato dei danni agli specchietti laterali di tre automobili posteggiate tra il civico 49 e il 51 della strada che conduce al rione di Roiano, nel tratto tra piazza Belvedere e via Tor San Piero. 

Le macchine coinvolte

I proprietari delle macchine, una Panda, una Fiat 500 e una Daewoo Matiz, sono stati rintracciati e sono stati invitati a formalizzare la denuncia contro gli autori del gesto. La Polizia di Stato ha avviato le indagini per individuare i responsabili dei danneggiamenti. Sempre martedì sera le forze dell'ordine sono intervenute sulle rive nella zona della Stazione Marittima per un furto avvenuto ai danni di una donna di origine slovena che aveva parcheggiato regolarmente la propria BMW ad inizio serata. 

Rubata la plancia e il navigatore

Due ore dopo aver posteggiato l'automobile, la proprietaria è tornata sul posto e ha trovato il deflettore sinistro in frantumi, constatando come dall'interno della BMW fossero state sottratte delle componenti elettroniche. La plancia e il navigatore sono spariti, nelle mani del presunto autore del furto. Anche in questo caso, la Polizia di Stato ha avviato le indagini per individuare il malvivente. La donna è stata invitata a sporgere denuncia contro ignoti. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano cottura ad induzione: vantaggi, costi e consumi

  • Topi, muffa e sporcizia in un bar di via Carducci: sequestrati gli alimenti

  • In carcere 18enne per l'accoltellamento di scala dei Giganti, parte della gang del "Kalashnikov"

  • Gang del "Kalashnikov", la Polizia Locale incastra "Kappa"

  • Incidente sulla curva Faccanoni: un ferito

  • Giovanni Gargiulo è Mister Trieste 2019

Torna su
TriestePrima è in caricamento