Osmize: addio alle tipiche frasche sul Carso per indicare aperture e posizione

Fvg Strade: «Non saranno più rilasciati atti amministrativi al riguardo»

Destinato a scomparire un simbolo ormai storico sulle strade dell'altipiano carsico, le frasche con freccia rossa appese per segnalare le indicazioni delle varie osmize aperte che tutti sono soliti cercare per arrivare a destinazione.
Per andare a mangiare i prodotti tipici e a bere un bicchiere di vino durante le scampagnate domenicali bisognerà ora utilizzare la tecnologia, cercare gli indirizzi delle osmize aperte nel periodo e impostare il navigatore.
Lo ha stabilito Fvg Strade Spa, a cui sono state trasferite le funzioni in materia di viabilità locale e regionale.
Attenendosi strettamente alla normativa vigente infatti Fvg Strade dichiare «di non poter considerare la posa di una frasca a tutti gli effetti quale posa di un impianto pubblicitario» e informa che «non saranno più rilasciati atti amministrativi al riguardo».

L’eventuale apposizione della frasca lungo strade di propria competenza dovrà rispettare le ordinarie norme dettate dal Codice della Strada. Ciò significa, come ribadisce la Spa, che il palo di sostegno con relativo cartello
non potrà essere apposto:
-  sulle isole di traffico delle intersezioni, né in corrispondenza delle intersezioni
- non potrà essere apposto sulla segnaletica stradale
- non potrà contenere alcuna scritta che faccia riferimento all’attività commerciale
- potrà essere apposto durante il solo periodo di apertura dell’attività cui fa riferimento, facendo attenzione a non arrecare offese all’estetica delle strade ed all’economia ecologica ed in ogni caso dovrà essere ripristinata prontamente la situazione in concomitanza alla chiusura dell’attività, provvedendo alla pulizia degli spazi pubblici temporaneamente occupati.
Inoltre non dovrà ingenerare confusione con la segnaletica stradale, ridurne la visibilità o l’efficacia,  arrecare disturbo visivo agli utenti della strade o distrarne l’attenzione con conseguente pericolo per la sicurezza della circolazione nè infine costituire ostacolo o impedimento alla circolazione delle persone invalide.




 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blocco totale in Regione, ecco l'ordinanza di chiusura

  • "Non si potrà fare nulla senza di noi": anche a Trieste i manifesti contro Di Maio

  • Coronavirus: un caso sospetto a Monfalcone, ma il test è negativo

  • L'allarme coronavirus tra ordinanze, dubbi e chiusure: tutti gli aggiornamenti in regione

  • Forti dolori addominali e in stato d'agitazione, 19enne intossicato finisce a Cattinara

  • Coronavirus, dichiarato lo stato d'emergenza in FVG

Torna su
TriestePrima è in caricamento