Infarto fatale a Muggia: perde la vita mentre gioca a bocce

Durante il trasporto a Cattinara il cuore dell'uomo è stato colpito da altri arresti cardiaci che ne hanno provocato il decesso in ospedale

Stramazza al suolo durante una partita di bocce: è accaduto a Daniele Deffendi, un 59enne di Trieste sul campo della società "Muggia Bocce 1981-2007" nella serata del 5 ottobre. I compagni hanno immediatamente chiamato il numero di emergenza 112 e sono stati dapprima guidati dai medici nelle procedure di rianimazione, poi sono intervenuti i sanitari con intubazione e defibrillatore. Purtroppo durante il trasporto a Cattinara il cuore dell'uomo è stato colpito da più infarti successivi che ne hanno provocato il decesso in ospedale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenta esplosione in zona Campanelle, gravissimi due giovani

  • Terrore a Barcola: spari in pineta, è caccia all'uomo

  • Morto a soli 27 anni Nicola Biase, tenente dell'Esercito in servizio a Trieste

  • Sparatoria con inseguimento a Barcola, arrestato a Grignano

  • La Polizia Locale piange Sergio Zucchi, il vigile buono e dal grande impegno civico

  • Sparatoria ed inseguimento a Barcola, sullo sfondo una storia di droga

Torna su
TriestePrima è in caricamento