Inseguimento transfrontaliero: nel furgone un passeur e 15 irregolari

La fuga è stata segnalata dalla Polizia slovena a Pesek, è continuata fino a Villesse, dove il furgone ha sfondato la sbarra del casello, ed è terminata a Visco, in provincia di Udine. Intervenuta la polizia di Udine, Duino, Gorizia e Trieste

foto UdineToday

Inseguimento transfrontaliero dal valico di Pesek fino alla provincia di Udine. All'interno del furgone la Polizia trova un passeur e 15 irregolari. È accaduto nel pomeriggio di oggi, domenica 7 aprile: intorno alle 17 la Polizia slovena ha contattato la locale Sala Operativa della Questura per segnalare l'inseguimento, attraverso il valico di Pesek, di un furgone verosimilmente carico di migranti.

La fuga

L’autista, per assicurarsi la fuga, ha speronato diverse auto, nonché tentato di investire un operatore della volante di Duino che gli aveva intimato l’Alt nei pressi del casello autostradale Lisert. Il mezzo, quindi, aggirarato il posto di blocco, ha proseguito la sua corsa in autostrada seguito anche da pattuglie della Polterra e Polizia Stradale.

La fuga è continuata fino a Villesse, dove il furgone ha sfondato la sbarra del casello, ed è terminata a Visco, in provincia di Udine, grazie all’intervento della Volante Duino. A bordo, oltre all’autista, 15 migranti irregolari provenienti dal Bangladesh. Sul posto anche pattuglie della Questure di Udine e Gorizia. Nessun ferito grave, accertamenti ancora in corso.

Denunciati due irregolari in via sant'Anastasio

Inseguimento e arresto di un passeur a Basovizza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto a Prebenico, morto giovane di 38 anni

  • Tragico incidente in autostrada, morta bimba di quattro mesi

  • Grave trauma cranico dopo una "lite" tra ragazzi: 22enne in prognosi riservata

  • Muore a 38 anni dopo una caduta con la moto, Dolina piange Devan Santi

  • Scomparso in Istria un triestino di 58 anni

  • Schianto tra moto e scooter in via Fabio Severo: tre feriti a Cattinara

Torna su
TriestePrima è in caricamento