Famiglia intossicata dal monossido di Carbonio, in tre in cura a Trieste

L'incidente domestico è successo il 10 dicembre a Udine, possibile malfunzionamento di una caldaia. All'ospedale di Cattinara i trattamenti in camera iperbarica

Un'intossicazione da monossido di carbonio ha avuto luogo ieri, martedì 10 dicembre, in un'abitazione nella zona sud di Udine. Come rivela ANSA FVG la famiglia, padre, madre e un bambino di pochi anni, è rimasta intossicata dal gas che, probabilmente, si è sprigionato dalla caldaia. I tre si trovano ora a Trieste, all'ospedale di Cattinara, per i trattamenti in camera iperbarica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I fatti

L'episodio si è verificato intorno a mezzanotte: è stata la madre a sentirsi male per prima e subito il padre ha avvertito i soccorsi. Gli operatori sanitari hanno quindi rilevato la presenza di monossido di carbonio nell'aria e hanno contattato i Vigili del fuoco. La famiglia è stata portata in ambulanza prima all'ospedale di Udine e da lì trasferita a Cattinara, mentre la casa è stata posta sotto sequestro. I Vigili del fuoco del comando provinciale di Udine stanno indagando sui motivi dell'incidente, ma i sospetti al momento sono concentrati sulla caldaia.

Incendio in viale Miramare: 16 evacuati e cinque intossicati (FOTO)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Torna a salire il numero dei positivi in Fvg: 92 contagiati, Trieste la più colpita

  • Fermato fuori casa ma doveva essere in quarantena perché positivo: denunciato

  • Coronavirus: arriva la mappa dei contagi in FVG, interattiva e suddivisa per comuni

  • Coronavirus in Fvg: rallentano i contagi e i decessi, guarite 102 persone

  • Coronavirus: anche a Trieste arrivano le mascherine, saranno distribuite da lunedì

Torna su
TriestePrima è in caricamento