Istria, allarme bomba sul bus: la cintura esplosiva si rivela falsa

Il giovane 22enne è stato arrestato

È successo questa mattina, giovedì 25 gennaio, sul pullman Pola-Lubiana-Trieste. Come dichiarato dal media croato HRT vijesti, durante un normale controllo dei documenti avvenuto alle 7.45 al valico di Dragonja, un giovane croato di 22 anni ha dichiarato di avere una bomba minacciando di farla esplodere. La polizia ha immediatamente allertato gli agenti dei reparti speciali che sono intervenuti poco dopo. Durante le verifiche è emerso che si trattava di una finta cintura esplosiva realizzata con delle lattine di birra vuote. Nello zaino sono stati trovati anche un coltello e altri oggetti. Il giovane è stato arrestato.

La vicenda ha creato grossi disagi al traffico.

Potrebbe interessarti

  • Dieta low carb, eliminare o sostituire i carboidrati nella nostra alimentazione?

  • Lenti a contatto, le cattive abitudini che danneggiano la salute dei nostri occhi

  • Cucina di mare a Trieste, dove e perché mangiare pesce

  • Rinnovo patente b, procedure e documenti necessari

I più letti della settimana

  • Squalo Mako di 4 metri avvistato in Croazia

  • Statua di D'Annunzio, Corona si schiera con Dipiazza: "Lascia perdere il Pd"

  • Schianto contro il guardrail nella notte, morto un motociclista

  • Squalo nell'Adriatico, parla l'esperto: come non finire nelle fauci di un Mako

  • Trieste-Lussinpiccolo in aliscafo: dal 29 giugno al via i collegamenti

  • Blitz dei NAS nella pizzeria La Caprese, multe per oltre 7000 euro

Torna su
TriestePrima è in caricamento