La Polizia locale segue la traccia “GECS” e trova una giovane coppia di writer

Lui 23enne e lei minorenne: avevano occupato abusivamente gli spogliatoi del “Ferrini”

“La Polizia Locale non cessa di tenere sotto controllo quel sottobosco giovanile che non trova nulla di meglio da fare che sporcare edifici e manufatti (pubblici e privati) con scarabocchi che di artistico hanno ben poco”.  In questo campo, il Nucleo interventi speciali ha un'esperienza pluriennale e questa volta si è avvalso della collaborazione dei colleghi del Nucleo di polizia giudiziaria per seguire una traccia che portava dritta al campo di calcio comunale “Ferrini” di piazzale delle Puglie (sotto il PalaChiarbola), già colpito in passato da atti di vandalismo.

Sul cancello d'ingresso spiccava la scritta GECS; man mano che gli operatori proseguivano all'interno della struttura, il tag compariva sempre più spesso, come una sorta di linea guida che conduceva agli spogliatoi. Ed è proprio lì che hanno sorpreso 2 ragazzi, un 23enne e la sua amica non ancora maggiorenne: i due si erano ritagliati uno spazio di ritrovo, pulito e con tanto di suppellettili; spiccavano anche numerosi pennarelloni indelebili tipici dei writer ed un'agenda zeppa della stessa scritta - riprodotta poi ovunque nella stanza in rosso, rosa, arancio, verde e blu -. Il marchio indelebile si estendeva anche ai cassonetti, alle cabine telefoniche ed ai cartelli stradali della zona (ma sono stati trovati anche in zona Cavana, in piazza Trauner, in via del Bastione, in via dei Cavazzeni e sulla stazione Rogers).

I due sono stati così denunciati a piede libero per occupazione abusiva di edificio pubblico (Codice Penale, articolo 633 e articolo 639 bis e per imbrattamento (Codice Penale, articolo 639).

Potrebbe interessarti

  • Dieta low carb, eliminare o sostituire i carboidrati nella nostra alimentazione?

  • Lenti a contatto, le cattive abitudini che danneggiano la salute dei nostri occhi

  • Rinnovo patente b, procedure e documenti necessari

  • Arredamento, le tendenze più in voga del 2019

I più letti della settimana

  • Squalo Mako di 4 metri avvistato in Croazia

  • Statua di D'Annunzio, Corona si schiera con Dipiazza: "Lascia perdere il Pd"

  • Schianto contro il guardrail nella notte, morto un motociclista

  • Squalo nell'Adriatico, parla l'esperto: come non finire nelle fauci di un Mako

  • Annegato a Barcola, il cuore del ragazzo batte ancora

  • Blitz dei NAS nella pizzeria La Caprese, multe per oltre 7000 euro

Torna su
TriestePrima è in caricamento