Ladro latitante arrestato dai carabinieri sul Carso Triestino

Su di lui pendeva un ordine di carcerazione di sei mesi, inflitto dalla Procura di Firenze

Latitante arrestato dai Carabinieri sul Carso triestino: su di lui pendeva un ordine di carcerazione di sei mesi, inflitto dalla Procura di Firenze. Si tratta di un cittadino rumeno (iniziali P.D., del 1989), colpevole di furti perpetrati nella provincia di Firenze, che è stato fermato durante i controlli straordinari nelle zone confinarie e più densamente abitate del Carso (Prosecco, Opicina, Trebiciano, Padriciano, Basovizza), finalizzati soprattutto ai reati contro il patrimonio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il servizio è stato svolto dalle pattuglie delle stazioni dei Carabinieri di Prosecco, Villa Opicina, Miramare e del nucleo Radiomobile della Compagnia di Aurisina, che hanno controllato in tutto 46 autovetture ed identificate 53 persone. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid 19: boom di contagi in Croazia, 95 in un giorno

  • Bollo auto, chi paga e chi no: le informazioni sulle esenzioni

  • Il virus in Croazia preoccupa Lubiana, al vaglio l'ipotesi di toglierla dalla lista dei paesi sicuri

  • Come ottenere la carta d'identità elettronica a Trieste

  • Scomparsa una bambina di sei anni in Carso: ricerche in corso

  • Tutti i nuovi contagi sono fuori Trieste, nessun decesso in Fvg

Torna su
TriestePrima è in caricamento