Maltrattava animali, latitante dietro le sbarre

Un cittadino di origine ungherese era stato raggiunto da un provvedimento definitivo emesso dal Tribunale di Gorizia quattro anni fa. Stava tentando di tornare nel suo paese di origine a bordo di un'autovettura quando è stato fermato dalla Polizia di Duino, in uscita al Lisert

Un cittadino ungherese di 45 anni è stato arrestato dagli agenti del Commissariato di Polizia di Stato di Duino Aurisina nei pressi del Lisert, ieri 21 febbraio.  Avrebbe dovuto scontare una pena di tre mesi di reclusione per i reati di maltrattamento di animali e per uso di atto falso ma stava tentando di tornare nel suo paese di origine a bordo di un'autovettura. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La sentenza era stata emessa dal Tribunale di Gorizia nel 2015 e, a seguito della condanna il 45enne aveva fatto perdere le sue tracce. Dagli accertamenti condotti dalla Polizia è emerso il provvedimento a suo carico e quindi il cittadino ungherese è stato accompagnato al carcere del Coroneo a Trieste. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Frontiere aperte solo per i residenti in Fvg", l'apertura del premier sloveno

  • Da domani mascherine non più obbligatorie all'aperto e a distanza

  • Tragedia sulle rive: cinquantenne muore dopo una caduta in mare

  • Grave incidente a Capodistria: motociclista triestino perde una gamba

  • La dieta a Zona per dimagrire e migliorare le funzioni dell'organismo: come funziona

  • Covid 19: nessun morto in Fvg nelle ultime 48 ore, due nuovi casi a Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento