Doveva scontare una pena di 4 mesi, latitante in manette

A rintracciare il giovane cittadino di origine romena sono stati i Carabinieri di Aurisina che, durante un normale controllo nei pressi dell'ex valico di Fernetti, hanno appurato la sua posizione nei confronti della giustizia. Portato al Coroneo

Immagine di repertorio

I Carabinieri di Aurisina hanno arrestato negli scorsi giorni un cittadino di origine romena di 28 anni perché doveva scontare la pena di quattro mesi di carcere per il furto in un cantiere di Roma avvenuto tre anni fa. Il fermo del cittadino, G.L.F. le iniziali, è stato effettuato da una pattuglia del Radiomobile di Aurisina che, durante un normale controllo del territorio nei pressi dell'ex valico di confine di Fernetti, ha rintracciato il giovane. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La pena era stata inflitta dalla Procura della Repubblica romana ed era relativa al furto di materiali e attrezzature edili commesso in un cantiere romano nel 2016. Al termine delle formalità di rito, come comunicato dai militari dell'Arma, il giovane è stato accompagnato al carcere triestino di via Coroneo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Intimano l'alt e gli puntano il fucile contro: la gita in bosco si trasforma in un incubo

  • Non solo transfrontalieri: chi può entrare in Slovenia dal 26 maggio

  • Mercurio pronto a dare spettacolo al tramonto: come e quando osservalo a occhio nudo

  • Un aiuto per pagare l'affitto: al via il bando del Comune

  • Sparatoria a Nova Gorica, coinvolte più persone

  • Fucile contro un giovane italiano, Serracchiani a Di Maio: "Chiarisca l'episodio con Lubiana"

Torna su
TriestePrima è in caricamento