Doveva scontare quattro anni, latitante finisce al Coroneo

La vicenda è relativa a ieri sera e ha coinvolto un cittadino di origine bulgara di 56 anni su cui pendeva un ordine di carcerazione della Procura della Repubblica di Firenze. A disposizione dell'autorità giudiziaria

Riceviamo e pubblichiamo. 

Era un vero e proprio “specialista delle chiavi alterate” il 56enne latitante bulgaro, V.B.T. le iniziali, arrestato ieri sera in località Fernetti dagli agenti del Settore Polizia di Frontiera di Trieste. Condannato per diversi furti in abitazione, dallo scorso ottobre era destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Firenze. Il cittadino comunitario, attualmente rinchiuso nel carcere del Coroneo, deve scontare un cumulo di pene di quasi quattro anni di reclusione.

V.B.T. viaggiava insieme con altri connazionali a bordo di un furgone con targa bulgara proveniente dalla Slovenia; il mezzo è stato fermato per un controllo durante le consuete attività di contrasto alla criminalità transfrontaliera. A queste attività ha partecipato anche il personale militare del Reggimento Piemonte Cavalleria di Trieste, che ormai da tre anni collabora con la Polizia di Frontiera nell’ambito dell’Operazione Strade

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • a volte ritornano.. (a delinquere)

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Investita da un autobus sulle rive: è grave

  • Economia

    Crisi industria, CGIL: "Più di 1000 lavoratori a rischio"

  • Cronaca

    "Campagna acquisti" della Lega, Manuela Declich abbandona Forza Italia

  • Cronaca

    La CISL: "Da mesi Alma in ritardo con gli stipendi"

I più letti della settimana

  • Rapina e sparatoria a Opicina, ladri ancora in fuga

  • Guida ubriaco e si schianta contro auto dei Carabinieri

  • Investita da un autobus sulle rive: è grave

  • Schianto sulla Costiera: ferito un ciclista

  • Violenta una 20enne a Verona, era stato minacciato con una katana a Trieste

  • Rogo in strada di Fiume 16, a fuoco i sotterranei di un palazzo

Torna su
TriestePrima è in caricamento