Latitante dal 2011, torna in Italia e viene arrestato a Fernetti

Deve scontare un anno di carcere per furto aggravato, la Polizia di frontiera lo ha identificato a bordo di un autobus proveniente dalla Slovenia

Sulle sue spalle pendeva un ordine di carcerazione emesso nel 2011 dalla Procura di Vicenza: viene arrestato dalla Polizia di frontiera di Trieste a Fernetti. Era appena rientrato in Italia il 36enne G.E., cittadino romeno condannato a un anno di reclusione per furto aggravato, e viaggiava a bordo di un autobus proveniente dalla Slovenia quando è stato identificato dalle autorità impegnate nelle attività di retrovalico. Invece di presentare, come previsto dalla legge, un'istanza per ottenere una pena alternativa al carcere, l'uomo si era reso irreperibile dopo la condanna e ora si trova infatti al carcere del Coroneo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Non si potrà fare nulla senza di noi": anche a Trieste i manifesti contro Di Maio

  • Schianto fatale in moto a Monfalcone: morto un 38enne triestino

  • Coronavirus, dichiarato lo stato d'emergenza in FVG

  • Far west in strada per Opicina, fugge all'alcoltest e aggredisce un carabiniere: arrestato

  • Colpisce due auto e si cappotta: un ferito a Cattinara

  • Nuovi concorsi in Comune: aperti 8 posti a tempo indeterminato

Torna su
TriestePrima è in caricamento