Lavori pubblici: oltre 6 milioni in tre anni per manutenzione strade

Attivato anche un servizio di pronto intervento per i casi di emergenza

Nel triennio 2018/2030 il Comune di Trieste ha investito circa 6 milioni di euro per realizzare interventi e opere di manutenzione di strade e marciapiedi nel territorio comunale, dal centro alle zone periferiche e sul Carso.

Un ampio e dettagliato resoconto di quanto fatto o in fase di realizzazione è stato tracciato oggi (mercoledì 13 novembre) nel corso di una conferenza stampa, svoltasi nella sala giunta del municipio, alla quale sono intervenuti l’assessore comunale ai Lavori pubblici Elisa Lodi, il direttore del Servizio Strade e Verde pubblico arch. Andrea de Walderstein e il responsabile tecnico ing. Luca Folin.

“Per il 2018, in lavori di manutenzione di strade e marciapiedi che sono già in parte conclusi, abbiamo investito oltre 3 milioni di euro -ha spiegato l’assessore Elisa Lodi – mentre abbiamo interventi in corso per 1,5 milioni di euro e lavori in fase di gara per più di un milione di euro. Le zone interessate sono le più diverse: non solo il centro città ma anche le periferie, per rispondere a tutte le esigenze e garantire la sicurezza di strade e marciapiedi”. Tra i numerosi interventi si segnalano ad esempio i risanamenti delle vie Marchesetti e Forlanini previsti dal piano periferie, con un valore di 1,4 milioni di euro e ancora lavori che interessano Altura, Borgo San Sergio, via Flavia, largo Barriera, corso Italia con la zona della Questura e via Malcanton, Roiano, Barcola, senza dimenticare l’Altipiano carsico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra le novità di questo articolato piano d’intervento per la manutenzione e riqualificazione della rete stradale comunale, l’assessore Elisa Lodi ha ricordato anche l’istituzione, in via sperimentale, di un servizio di pronto intervento (che si aggiunge ai canali ordinari attivabili attraverso Urp, Circoscrizioni ecc) che interverrà sanando solo situazioni di reale e particolare pericolo. In pratica, attraverso la Polizia locale, sarà possibile segnale situazioni di particolare gravità e pericolo per la pubblica incolumità. La Polizia locale farà quindi intervenire direttamente sul posto la ditta incaricata (operativa dalle 13.00 alle 8.00 del mattino, anche nei fine settimana e nelle giornate festive) che provvederà a risolvere nel minor tempo possibile la situazione, sanando ad esempio buche, dissesti o quant’altro possa causare pericolo lungo la rete viaria comunale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mercurio pronto a dare spettacolo al tramonto: come e quando osservalo a occhio nudo

  • "Frontiere aperte solo per i residenti in Fvg", l'apertura del premier sloveno

  • Tragedia sulle rive: cinquantenne muore dopo una caduta in mare

  • Grave incidente a Capodistria: motociclista triestino perde una gamba

  • La dieta a Zona per dimagrire e migliorare le funzioni dell'organismo: come funziona

  • Covid 19: nessun morto in Fvg nelle ultime 48 ore, due nuovi casi a Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento