Campo sportivo "San Giovanni", al via i lavori di rifacimento del manto d'erba

Le migliorie e adeguamenti porteranno a una complessiva riqualificazione funzionale del campo, anche ai fini di un'omologazione FIGC che consentirà alla struttura di viale Raffaello Sanzio di ospitare le partire di calcio fino alla categoria dell'Eccellenza compresa

Un campo sportivo completamente rinnovato nel suo terreno di gioco e altre migliorie e adeguamenti che porteranno a una sua complessiva riqualificazione funzionale, anche ai fini di un'omologazione FIGC che consentirà alla struttura di viale Raffaello Sanzio di ospitare le partire di calcio fino alla categoria dell'Eccellenza compresa. Questo l'obiettivo delineato oggi nel corso di una conferenza stampa tenuta sul campo della Società Sportiva – ASD “San Giovanni” per annunciare l'imminente avvio dei lavori che, a partire da lunedì, riguarderanno innanzitutto il totale rifacimento del manto in erba sintetica con l'asporto di tutto il vecchio manto ormai vetusto e “sfruttato”.

A “celebrare”, anche con una sorta di piccola cerimonia, questo atteso, importante inizio di opere, sono intervenuti stamane in loco gli Assessori comunali allo Sport Giorgio Rossi e ai Lavori Pubblici Elisa Lodi, con la direttrice del Servizio Edilizia scolastica e sportiva del Comune Marina Cassin e il geometra incaricato Paolo Vidman, il presidente del “San Giovanni” Spartaco Ventura e il delegato provinciale FIGC (Federazione Gioco Calcio) Domenico Nicodemo, presenti anche alcuni giocatori titolari e ragazzi del settore giovanile, nonché un rappresentante della Italgreen S.p.A. di Villa D'Adda (BG), impresa risultata aggiudicataria dei lavori dopo l'effettuazione della relativa gara.

Grande soddisfazione è stata espressa in merito dall'Assessore Giorgio Rossi, «per l'aver finalmente aperto questo nuovo cantiere sportivo, così importante per il rione di San Giovanni ma non solo, stanti le significative tradizioni di questa Società e le prospettive di un suo auspicabile nuovo avanzamento categoriale. Opera che riusciamo ora a porre in atto e che sta a testimoniare anch'essa del convinto interesse di questa Amministrazione per uno sviluppo diffuso e un potenziamento di tutte le attività sportive del nostro territorio” Analogo compiacimento anche da parte dell'Assessore ai Lavori Pubblici Elisa Lodi che, a livello tecnico, ha quindi precisato come l’intervento costituisca “un completo progetto di recupero del terreno di gioco con rifacimento e adeguamento dello stesso secondo i dettami del Regolamento L.N.D. (Lega Nazionale Dilettanti) di sicurezza e giocabilità per i campi in erba sintetica. Prevedendo – come detto - la riqualificazione dell’area gioco mediante la realizzazione di un nuovo manto in erba artificiale previo asporto e smaltimento di quello esistente, il mantenimento e messa a punto delle adeguate pendenze e della rete di canalizzazioni di scolo delle acque meteoriche, nonché il posizionamento di un adeguato sistema drenante e di tappeti antitrauma ai bordi del campo. Campo che – ha ricordato infine la Lodi - sarà anche dotato di un impianto di irrigazione revisionato e integrato con una rete di irrigatori esterni-campo sui lati lunghi. Il tutto per una spesa complessiva di Euro 345.365,85».

Visibile soddisfazione, naturalmente, anche del più “diretto” interessato, il presidente del “San Giovanni” Spartaco Ventura, come pure da parte del delegato provinciale della FIGC Domenico Nicodemo, mentre, per quanto riguarda la durata dei lavori, il rappresentante della Italgreen si è dichiarato fiducioso di poterli concludere anche ben prima della fine dell'estate, già entro il mese di agosto e comunque in tempo utile per la ripresa della nuova stagione sportiva. Durante l’esecuzione dei lavori l’area in oggetto sarà ovviamente interdetta all’accesso, mentre rimarranno invece in funzione la Sede sociale e gli spogliatoi già realizzati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E ancora a proposito del “livello” qualitativo delle opere svolte da questa Società in questo particolare settore, a margine della cerimonia il rappresentante Italgreen ha spiegato come l'azienda di Villa D'Adda abbia realizzato campi in erba sintetica e analoghi lavori di contorno funzionale per società calcistiche come il Novara e l'Avellino, per i campi di allenamento della Primavera della Juventus (a Vinovo) e per i centri sportivi e di allenamento del Chievo Verona e dell'Udinese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Nuova ordinanza Fvg: confermato blocco fino a Pasquetta e obbligo di mascherine e guanti nei supermercati

  • Torna a salire il numero dei positivi in Fvg: 92 contagiati, Trieste la più colpita

  • Fermato fuori casa ma doveva essere in quarantena perché positivo: denunciato

  • Coronavirus: arriva la mappa dei contagi in FVG, interattiva e suddivisa per comuni

  • Coronavirus, in Fvg cala il numero dei contagiati e cresce quello dei guariti

Torna su
TriestePrima è in caricamento