Lignano pronta a ospitare 110 abitanti di Amatrice e zone terremotate

La comunità di Lignano si prepara a ospitare 110 abitanti di Amatrice e delle zone colpite dal sisma in centro Italia, arriveranno bambini, adulti e famiglie

Continua con successo la programmazione di visite al grande Presepe di Sabbia di Lignano Sabbiadoro, così come tutto il programma degli appuntamenti di “Natale d’A…mare”. In migliaia hanno scelto Lignano per la due giorni di Natale e Santo Stefano approfittando anche del bel tempo che di queste due giornate. Consenso unanime quello riscontrato dal grande Presepe di Sabbia, che quest’anno vede il suo tema dedicato al ricordo del Terremoto del 1976.

Proprio il tema prescelto non poteva lasciare indifferenti gli organizzatori e la comunità tutta in merito ai recenti eventi sismici che hanno colpito il centro Italia, ecco perché, dal 30 dicembre al 2 gennaio, Lignano ospiterà 110 persone, tra cui 30 bambini e 40 ragazzi, provenienti da Amatrice e dalle zone coinvolte dal sisma di agosto, un’iniziativa che dimostra la vicinanza fra le due comunità, proprio come successe 40 anni fa, quando Lignano mise a disposizione case e alberghi agli sfollati friulani.

L’arrivo della nutrita comitiva a Piazza Natale è prevista per lo ore 17.00 di venerdì 30 dicembre, per ricevere l’accoglienza delle associazioni lignanesi e visitare assieme il presepe. Sono poi tante le iniziative che coinvolgeranno gli ospiti in questi giorni di vacanza, sabato 31 si terrà la visita nelle cittadine di Venzone e Gemona de Friuli, un gemellaggio che vuole anche rappresentare un messaggio di speranza: ricostruire si può. Il via ai festeggiamenti per l’arrivo del nuovo anno sarà poi il pomeriggio di sabato 31, con il Capodanno dei Bambini in piazza.

Grande evento e grande festa finale sarà quella del 1° gennaio a partire dalle 17.00 con la preparazione dell’Amatriciana per tutti, cucinata dagli amici di Amatrice secondo la ricetta originale. Saranno festività che si ricorderanno a lungo quelle di quest’anno a Lignano, un’attività continua che vede impegnati decine di volontari quotidianamente, un lavoro immenso, ripagato però dalla grande partecipazione di persone agli appuntamenti, già oltre 20 mila da inizio dicembre, provenienti da tutta la regione e per larga parte anche da fuori regione con ottime rappresentanze da Slovenia, Austria e Croazia.

Il Presepe di Sabbia, organizzato dall’Associazione Dome Aghe e Savalon d’Aur, con il sostegno della Città di Lignano, in collaborazione con Pro Loco Lignano, Lignano in Fiore Onlus, Lignano Sabbiadoro Gestioni e con il fondamentale contributo delle associazioni lignanesi, rimarrà aperto fino al 29 gennaio. Tutte le informazioni e gli orari del presepe di sabbia su www.presepelignano.it, www.presepedisabbia.it e sulla pagina Facebook: Associazione Dome Aghe e Savalon d’Aur.

Potrebbe interessarti

  • Dieta low carb, eliminare o sostituire i carboidrati nella nostra alimentazione?

  • Lenti a contatto, le cattive abitudini che danneggiano la salute dei nostri occhi

  • Rinnovo patente b, procedure e documenti necessari

  • Arredamento, le tendenze più in voga del 2019

I più letti della settimana

  • Squalo Mako di 4 metri avvistato in Croazia

  • Annegamento al Molo G di Barcola: giovane in condizioni critiche

  • Statua di D'Annunzio, Corona si schiera con Dipiazza: "Lascia perdere il Pd"

  • Annegato a Barcola, il cuore del ragazzo batte ancora

  • Blitz dei NAS nella pizzeria La Caprese, multe per oltre 7000 euro

  • Squalo nell'Adriatico, parla l'esperto: come non finire nelle fauci di un Mako

Torna su
TriestePrima è in caricamento