Traffico d'armi e terrorismo, servizio de "Le Iene": dalla Bosnia all'Italia passando per Trieste

Luigi Pelazza si finge un trafficante d'armi e mostra come sia facile passare i confini per qualcuno che trasporta armi da fuoco e bombe a mano: il venditore gli consiglia il tragitto che passa per Trieste

Un servizio inquietante quello di Luigi Pelazza per "Le Iene" andato in onda ieri sera (2 ottobre) e che fa trasparire tutta l'impreparazione dei paesi occidentali contro quel terrorismo "disorganizzato" autore già di diverse stragi nel 2016 in Europa: armi come AK-47 (il famoso kalashnikov), mitragliette silenziate e addirittura bombe a mano, armi utilizzate dai terroristi per le loro carneficine, possono essere acquistate per pochi soldi (appena 10 euro per una bomba) nei Balcani e trasportati senza grosse preoccupazioni in Europa.

Il percorso è facile: da Sarajevo, si arriva in Croazia passando per Slovonski Brod (entrando in Europa), si entra in Slovenia passando per Maribor in direzione Lubiana, poi si passa per Trieste. A rendere noto questo percoso è un trafficante d'armi incontrato dalla iena Pelazza che si è finto interessato a comprare un bel quantitivo e trasportarle in Italia: «Esistono frontiere senza "metal detector", ma anche ci fossero se sai come nascondere le armi smontate non le trovano; per i cani basta usare quegli spray utilizzati dai proprietari per non coprire l'odore dei bisogni».

Il servizio completo a questo link.

Il servizio arriva la sera stessa della notizia dell'espulsione da parte del Ministero dell'Interno di cinque macedoni residenti a Ronchi dei Legionari accusati di apologia e propaganda jihadista

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dimagrire in fretta, i trucchi per accelerare il metabolismo

  • Lite in via Carducci, intervento della Squadra Volante

  • Segnala il furto di una macchina a Montedoro, ma per il Direttore e la Polizia non v'è traccia

  • Pugno di ferro del Questore, giù la saracinesca del bar Moderno

  • Maxi evasione per oltre due milioni di euro, nei guai autonoleggio con finte sedi in Slovenia

  • Colpi di pistola contro un migrante in Croazia, è grave in ospedale a Fiume

Torna su
TriestePrima è in caricamento