Macchia "non identificata" nello scavo a Roiano, Lodi: «In attesa dei risultati per poi smaltire la terra»

La replica dell'assessore ai Lavori pubblici all'attacco dell'indipendentista Giurastante

«Nel video si può vedere la pozza di nafta/idrocarburi formatasi in una delle buche scavate dalla ditta romana Impresit responsabile della demolizione di tutte le strutture dell'ex caserma Polstrada di Roiano, bene pubblico inalienabile del Territorio Libero di Trieste. Non vengono fornite informazioni sul livello di inquinamento riscontrato. Le amministrazioni pubbliche compresi gli organi di controllo e le strutture sanitarie tacciono. Così sembra che una ditta Srl magari da capitale sociale da 10.000 euro possa fare lavori con grave pregiudizio alla salute pubblica (qui vicino passano anche le condutture della rete idrica che riforniscono il rione) senza nemmeno doverne rispondere. Basta che la politica, che è al di sopra della legge, voglia. La gente poi è sacrificabile. Tumori garantiti a tutti nel nome del malaffare dello Stato della corruzione».

Questo lo sfogo del leater indipendentista Roberto Giurastante su Facebook che ha pubblicato foto e video della macchia fuoriscita dal suolo durante gli scavi nell'area dell'ex caserma di Roiano. Ma non tarda ad arrivare la replica dlel'assessore ai Lavori pubblici Elisa Lodi: «Spiace contestare quanto pubblicamente dichiarato dal signor Giurastante che ricostruisce in modo fazioso oltre ai trascorsi storico politici della città, nella quale continua comunque a vivere e si spera a pagare le tasse, anche la legalità di un appalto pubblico. Al di là di predette considerazioni sento il dovere di dare alla cittadinanza le giuste informazioni: in questo momento si e’ proceduto alla rimozione della cisterna (che all’epoca aveva carburante) e si sta analizzando la terra circostante per verificare il tipo di inquinamento. Siamo in attesa dei risultati per poi smaltire la terra come da normativa in tema di materiali inquinanti. Tutta l’attività nel cantiere sta seguendo l’iter progettuale previsto».

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Mega yacht al Molo Pescheria: Trieste si conferma punto di riferimento (FOTO)

  • Cronaca

    Nasconde cocaina in un accendino e la offre a un poliziotto: arrestato

  • Cronaca

    "Pedocin": stop alle sdraio lasciate sotto il porticato

  • Eventi

    Electric Run in “corto circuito”, Polidori: «Valuteremo sanzioni»

I più letti della settimana

  • Incidente in via Flavia: anziana in ospedale

  • Auto impazzita punta verso la piazza all'Electric Run: conducente scortato via in stato confusionale

  • Incidente auto-moto-camper a Sistiana: motociclista in codice rosso all'ospedale

  • Incidente mortale in A4: deceduto l'autista di un furgone. Traffico in tilt

  • Electric Run in “corto circuito”, Polidori: «Valuteremo sanzioni»

  • Tentano di rubare cellulari da Mediaworld e picchiano gli addetti alla sicurezza: arrestati per rapina

Torna su
TriestePrima è in caricamento