Malore al Pedocin: donna in codice rosso a Cattinara

Ancora un incidente allo storico stabilimento balneare del Comune: l'intervento degli assistenti bagnanti e del 118 potrebbe evitare il tragico epilogo

Foto di repertorio

Dopo l'arresto cardiorespiratorio dello scorso 6 agosto, costato la vita all'80enne Anita Alessi, oggi, nel giorno di ferragosto intorno alle 13, un'altra donna è stata colta da un malore mentre era nelle acque dello storico stabilimento del Comune, La Lanterna, meglio noto come Pedocin.

L'assistente ai bagnanti si è immediatamente tuffata per assistere la 73enne; portata la donna a riva con l'aiuto di altre bagnanti ha comunicato il massaggio cardiaco in attesa dell'arrivo del collega del lato maschile con il "pallone ambu" per la ventilazione artificiale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poco dopo sul posto sono poi giunti gli operatori del 118 che hanno continuato le operazioni di rianimazione e, una volta stabilizzata la signora sulla barella spinale, l'hanno trasportata in codice rosso all'ospedale di Cattinara dove verserebbe in condizioni critiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto, chi paga e chi no: le informazioni sulle esenzioni

  • Il virus in Croazia preoccupa Lubiana, al vaglio l'ipotesi di toglierla dalla lista dei paesi sicuri

  • Come ottenere la carta d'identità elettronica a Trieste

  • Fvg circondato dalla paura: in Slovenia reintrodotta la quarantena, in Veneto restrizioni da lunedì

  • Scomparsa una bambina di sei anni in Carso: ricerche in corso

  • Caso positivo fa scattare una trentina di tamponi a Trieste: altri sette contagi

Torna su
TriestePrima è in caricamento