Malore sulla pista di plastica di Aurisina: salvato dal defibrillatore semiautomatico della struttura

Il personale del 118 ha trovato il 60enne cosciente e l'ha trasportato per gli approfondimenti di rito all'ospedale di Cattinara

foto R.T.

Erano da poco passate le 18 di oggi, martedì 31 ottobre, quando un uomo di 60 anni è stato colto da malore mentre era sulla pista da sci in plastica di Aurisina. Lo sciatore, pare senza precedenti sanitari rilevanti, in compagnia dei familiari e in benessere, ha perso improvvisamente coscienza.  

Stanto alle prime notizie, i presenti hanno rapidamente trovano e utilizzano il DAE (defibrillatore semiautomatico) in dotazione alla struttura sportiva e, prima dell'arrivo dell'ambulanza e dell'automedica del 118 del Carso, l'uomo ha recuperato circolo, respiro e coscienza.

A questo punto ai soccoritori non è rimasto che trasportare la persona direttamente all'unità di cure intensive cardiologiche di Cattinara.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Way of life" vince la Barcolana 51 (FOTO E VIDEO)

  • Accoltellamento in scala dei Giganti: un 17enne italiano in prognosi riservata

  • Barcolana 51: i primi 10 classificati (FOTO)

  • Aggressione a colpi di martello a Ponziana, due persone a Cattinara

  • Giovane di 15 anni confessa l'accoltellamento: l'accusa è di tentato omicidio

  • Le salme di Matteo e Pierluigi arrivate in Questura, allestita la camera ardente

Torna su
TriestePrima è in caricamento