Malore alla fermata del bus in via Carducci, 45enne a Cattinara

A chiamare i soccorsi è stata una guardia giurata dell'Istituto di Vigilanza Vedetta 2 Mondiapol che stava attendendo l'arrivo del trasporto pubblico quando un triestino di mezza età ha perso i sensi e si è accasciato al suolo. Tempestivo l'arrivo del 118 che ha portato il 45enne in ospedale

La zona dove è accaduto l'episodio

Ha un malore, una guardia giurata chiama prontamente i soccorsi e il 118 lo porta in ospedale. L'episodio è accaduto questa mattina poco dopo le 8 presso una fermata del trasporto pubblico di via Carducci e ha visto coinvolto un triestino di 45 anni che è stato trasportato a Cattinara dall'ambulanza intervenuta. Sul posto è giunta anche una pattuglia della Polizia Locale. 

I fatti

Alessandro Pascuzzo fa parte dell'Istituto di Vigilanza Vedetta 2 Mondiapol. Pascuzzo stava attendendo l'arrivo di un autobus di linea quando improvvisamente un signore si accascia al suolo perdendo i sensi. "Mi sono avvicinato e ho chiamato immediatamente il numero di emergenza - ha riferito la guardia - richiedendo l'intervento di un mezzo di soccorso in via Carducci". "In un primo momento ho cercato di risvegliarlo - ha affermato la guardia - e ho cercato di stabilire una comunicazione, proprio per tenerlo sveglio". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 45enne triestino (D.L. le iniziali) riprende conoscenza ma, complice l'affaticamento nel respirare, chiude nuovamente gli occhi senza essere in grado di parlare, così come affermato da Pascuzzo. Passano pochi minuti e sul posto è arrivata un'ambulanza che ha successivamente trasportato D.L. a Cattinara. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Coronavirus, altra impennata in Fvg: 147 positivi e sei morti, i contagiati sono oltre 1100

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia la regione che resta di più a casa

  • Coronavirus, altro balzo in avanti: in Fvg i contagiati ora sono 1223, 13 guariti in più

  • I contagiati salgono a 930, 54 decessi: il bollettino del FVG

  • Firmato il decreto, la lista di cosa resta aperto e cosa chiude da lunedì

Torna su
TriestePrima è in caricamento