Marijuana, hashish e vandalismo nei parchi: controlli a tappeto della Polizia locale

Dopo numerose segnalazioni, sono stati identificati 28 giovani, alcuni dei quali segnalati alla prefettura per possesso di stupefacenti

Nel mirino della Polizia locale, il degrado dei giardini e l'uso di sostanze stupefacenti nelle aree verdi attrezzate per i bambini. I controlli sono iniziati dopo diverse segnalazioni dei cittadini, in particolare, come rivela una nota, "le lamentele insistevano su atti vandalici su manufatti e giochi ma anche sul sospetto che ci fossero dei giri di droga tra gruppi di ragazzi stanziali.

Nell'ultimo mese il Distretto A di via Locchi. grazie alla presenza costante nei giardini della zona di San Giacomo, San Giusto e Ponziana, oltre a inoltrare le numerose segnalazioni ai vari servizi competenti del Comune di Trieste per il ripristino degli arredi urbani deteriorati, per l'asporto dei rifiuti e lo sfalcio delle aiuole, è riuscito a incidere anche sullo spaccio e consumo di sostante stupefacenti cosiddette 'leggere' ".

"Ventotto sono state le persone identificate - informa la Polizia Locale - e alcuni di essi sono stati trovati in possesso di diversi quantitativi di hashish, marijuana; tutte le droghe sono state sequestrate e gli spacciatori denunciati all'Autorità Giudiziaria. Allo stesso tempo la Prefettura ha ricevuto una nota informativa sui giovani consumatori, per i provvedimenti di legge".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Benzina in Slovenia: da oggi costa ancora meno

  • E' di Marina Buttazzoni il cadavere trovato a Portopiccolo

  • "Non trovo personale che venga a lavorare", anche a Trieste imprenditori in crisi

  • Rive, scampata tragedia nella notte: finisce in mare con la 500 e si salva da sola

  • Rivalutazione pensioni 2020, al via l'aumento degli importi

  • Studi legali migliori d'Italia, due triestini nella classifica di Forbes

Torna su
TriestePrima è in caricamento