Salvini a Basovizza nel Giorno del Ricordo

Il vicepremier cita la notizia del post negazionista dell'Anpi, apparsa sul TG2, e annuncia il suo arrivo a Trieste il 10 febbraio "per celebrare la memoria di migliaia di nostri connazionali massacrati dai comunisti"

"Incredibile come qualcuno, a sinistra, si ostini a insultare gli Italiani martiri delle Foibe. Il 10 febbraio sarò orgogliosamente a Basovizza (Trieste) per celebrare la memoria di migliaia di nostri connazionali massacrati dai comunisti". Questo il post del vicepremier Matto Salvini dopo aver condiviso la notizia del post "negazionista" dell'ANPI di Rovigo, ripresa anche dal Tg2. 

Nel frattempo nel centrodestra c'è un'atmosfera difficile. Ai moderati di Forza Italia non è andata giù l'azione di Fratelli d'Italia che ha rivendicato la paternità della messa in onda del film "Red Land" la sera dell'8 febbraio sulla RAI. Piero Camber ha ribadito il concetto espresso anche da Bruno Marini e da altri forzisti per il quale "la storia di Norma Cossetto rappresenta una vicenda di tutti e non può essere strumentalizzata così da FdI".

L'ANVGD ha contribuito alla realizzazione della pellicola. Rizzetto ha fatto sapere poi di voler modificare il titolo del Giorno del Ricordo, sostituendo la parola "vittime" con la ben più profonda "martiri". Un passaggio che a tanti non è piaciuto. A dieci giorni dal 10 febbraio, le divisioni aumentano. Le foibe diventano le vere attrici di questa giornata. L'Esodo, oramai, non se lo fila più nessuno. 

Foibe, Anpi: "Post Rovigo sbagliato"

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • proprio la persona giusta!

  • Salvini grazie per aver riportato in vita l'onore dell'Italia.

    • Illuso

  • Le vittime delle Foibe valgono forse meno di quelle della Shoah?

    • Xe sempre stati morti de serie A, B e C.......

  • Nella polemica su chi "inventò" le foibe, tale Giulio Italico scriveva nella sua "Guida descrittiva di Trieste e l' Istria": "La musa istriana ha chiamato la "foiba" degno posto di sepoltura per chi, nella provincia, minaccia con audaci pretese la caratteristica nazionale dell' Istria". Eravamo nell' Anno Domini 1919, perciò i fascisti non c'entrano.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Messa di Pasqua, il vescovo Crepaldi: "Al servizio dei tanti poveri della città"

  • Cronaca

    La Triestina vince a Salò, ai play off ci andrà da seconda

  • Sport

    I giocatori della Pallacanestro Trieste ai tifosi: "Siete spettacolari"

  • Cronaca

    Tutte le osmize aperte per Pasquetta

I più letti della settimana

  • Scomparso in val Rosandra, ritrovato il corpo senza vita

  • "Pensione lager" per cani: Trieste su Striscia la Notizia

  • Film Hollywoodiano a Trieste: tutti i provvedimenti di viabilità

  • Distrutti in porto 2500 ricambi Hyunday e Kia

  • Fincantieri: consegnata alla Marina Militare l'ottava FREMM

  • Friggitrice piena in un cassonetto, Polli: "Multa fino a 26mila euro"

Torna su
TriestePrima è in caricamento