Sostanza radioattiva in un container a Gorizia: intervengono i Vigili del fuoco

Il Nucleo NR di Trieste è intervenuto rilevando una sorgente orfana di Cobalto-60, come confermato dalle analisi dello spettrografo dei Vigili del fuoco e dell’Arpa regionale

Intervento dei Vigili del fuoco a Gorizia per la possibile presenza di una sostanza radioattiva all'interno di un container di rottami ferrosi in un’area nei pressi dello scalo ferroviario. L'operazione è stata attuata dal Nucleo NR (Nucleare Radiologico) di Trieste, nella giornata di ieri, mercoledì 3 luglio.

Dopo aver interdetto l'accesso all'area delle operazioni, il Nucleo NR ha effettuato le misurazioni con una strumentazione apposita che evidenziava la presenza di una probabile sorgente orfana di Cobalto-60, poi confermata dalle analisi dello spettrografo dei Vigili del fuoco e dell’Arpa regionale.

Giallo sul carico di materiale radioattivo in Porto dal Venezuela

Potrebbe interessarti

  • Ragno violino, quali sono i sintomi e come comportarsi nel caso di morso

  • Freschi di stagione o secchi, ecco perché mangiare fichi fa bene alla salute

  • Tutti con lo sguardo verso il cielo, appuntamento questa sera con l'eclissi di Luna Rossa

  • Canizie precoce, cause e rimedi per prevenire la comparsa dei capelli bianchi

I più letti della settimana

  • Ragno violino, quali sono i sintomi e come comportarsi nel caso di morso

  • Zalone girerà a Trieste: si cercano 1000 comparse "di tutte le etnie"

  • Cancro al polmone e malattie respiratorie, Trieste tra le città italiane più colpite

  • Esercito in centro, Famulari: "Non sono la miglior accoglienza per una città turistica"

  • Risse e chiasso: licenze sospese a due bar

  • Maxi frode in tutta Europa con sequestri per 80 milioni di euro e 25 arresti, in carcere doganiere triestino

Torna su
TriestePrima è in caricamento