"Colpo" alla farmacia del Maggiore, Riccardi: "Nessuna interruzione del servizio"

"Stiamo procedendo alle ultime verifiche per capire l'entità del danno di cui avremo stima definitiva solo nel pomeriggio. Di certo possiamo rassicurare i pazienti interessati: non ci sono e non ci saranno interruzioni nella somministrazione dei loro trattamenti"

Questa notte alcuni ladri si sono introdotti all'interno della farmacia dell'ospedale Maggiore di Trieste, mettendo a segno un colpo che secondo le prime indiscrezioni potrebbe aggirarsi intorno alle decine di migliaia di euro. I malviventi hanno rubato farmaci oncoematologici destinati a pazienti affetti da tumore. Il vicepresidente del Friuli Venezia Giulia Riccardo Riccardi è intervenuto sull'episodio di cronaca. "Stiamo procedendo alle ultime verifiche per capire l'entità del danno di cui avremo stima definitiva solo nel pomeriggio. Di certo possiamo rassicurare i pazienti interessati: non ci sono e non ci saranno interruzioni nella somministrazione dei loro trattamenti".

Ladri nella farmacia del Maggiore: rubati farmaci per decine di migliaia di euro

Il sistema di telecamere

Le indagini sono in corso e nei corridoi del Maggiore è predisposto un servizio di telesorveglianza. Dalle immagini si potrebbe risalire ai protagonisti del furto, sempre che abbiano agito a volto scoperto. "Come anticipato - ha concluso Riccardi - vogliamo rassicurare la cittadinanza sulla normale prosecuzione di tutte le terapie e sul fatto che non ci sia stata alcuna interruzione del servizio".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' di Marina Buttazzoni il cadavere trovato a Portopiccolo

  • "Non trovo personale che venga a lavorare", anche a Trieste imprenditori in crisi

  • Rive, scampata tragedia nella notte: finisce in mare con la 500 e si salva da sola

  • Rivalutazione pensioni 2020, al via l'aumento degli importi

  • Far west in strada per Opicina, fugge all'alcoltest e aggredisce un carabiniere: arrestato

  • Colpisce due auto e si cappotta: un ferito a Cattinara

Torna su
TriestePrima è in caricamento