Fermati con mezzo chilo di marijuana, in carcere a Trieste

Una coppia di origine austriaca è stata fermata e arrestata a Udine negli scorsi giorni. Alcune dosi di hashish e oltre 540 grammi di "erba". Una delle due persone portata alla casa circondariale di Trieste

Una giovane coppia di cittadini di origine austriaca è stata arrestata a Udine gli scorsi giorni perché trovati in possesso di oltre mezzo chilo di marijuana ed alcune dosi di hashish. Dopo i recenti sequestri e lo smantellamento di una rete di spaccio gestita dalla criminalità organizzata nigeriana tra il Veneto e il Friuli Venezia Giuila, anche la "gita" di un ragazzo e una ragazza in Regione è stata oggetto di intervento da parte dei militari del Nucleo di Polizia economica-finanziaria di Udine e della Guardia di Finanza. 

Il sequestro di sei chili di "erba"

I fatti 

I due ragazzi, 29 anni lui e 22 lei, erano erano arrivati a Udine, in auto, nel primo pomeriggio del 5 settembre, "allettati dai locali prezzi “concorrenziali” della droga, sensibilmente più convenienti rispetto a quelli del mercato austriaco" come si legge nella nota della Guardia di Finanza. Traditi dall'eccessiva fretta nel cercare di allontanarsi dall’area ferroviaria hanno, però, destato l’attenzione dei militari del Nucleo di Polizia economico-finanziaria di Udine che, nei loro effetti personali, hanno rinvenuto un “pallone” di infiorescenze di marijuana, di oltre mezzo chilo, e, “omaggio” degli spacciatori, alcune dosi di hashish ed altri due pacchetti di “erba”, di complessivi 22 grammi. I due giovani, tratti in arresto, sono stati associati, su disposizione del Pubblico Ministero di turno alle Case Circondariali di Trieste e Udine. Negli scorsi giorni, in un’altra operazione, i Finanzieri del Nucleo di Polizia economico finanziaria avevano denunciato una donna, una quarantenne nata in Olanda ma residente in Friuli, che, nonostante gli arresti domiciliari proprio per spaccio di stupefacenti, continuava a rifornire la clientela abituale". Una delle due persone tratte in arresto è stata portata presso la casa circondariale di Trieste. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blocco totale in Regione, ecco l'ordinanza di chiusura

  • "Non si potrà fare nulla senza di noi": anche a Trieste i manifesti contro Di Maio

  • L'allarme coronavirus tra ordinanze, dubbi e chiusure: tutti gli aggiornamenti in regione

  • Coronavirus: un caso sospetto a Monfalcone, ma il test è negativo

  • Coronavirus, dichiarato lo stato d'emergenza in FVG

  • Forti dolori addominali e in stato d'agitazione, 19enne intossicato finisce a Cattinara

Torna su
TriestePrima è in caricamento