Mi Scappa la Pipi'... 6000 Euro di Multe a Giovani con la "Susta Mola"

Chiese, teatri, palazzi storici, condomini, aree di verde pubblico e autovetture in sosta: ogni luogo sembra venir utilizzato come latrina a cielo aperto. La Polizia Locale, proprio per cercare di combattere questo fenomeno, programma da anni...

Chiese, teatri, palazzi storici, condomini, aree di verde pubblico e autovetture in sosta: ogni luogo sembra venir utilizzato come latrina a cielo aperto.

La Polizia Locale, proprio per cercare di combattere questo fenomeno, programma da anni uscite notturne in borghese nelle aree più frequentate dal "popolo della notte".

In quest'ultimo periodo sono state rilevate ben 11 sanzioni da 500 euro: tre giovani, due maschi di 22 e 23 anni e una ragazza di 22, tutti triestini, sono stati sorpresi in via Crispi; altri due ragazzi, di 22 e 24 anni, in via Brunner; ancora un ragazzo in via Ginnastica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E a seguire altre cinque sanzioni nel "triangolo delle bevude", tra via della Procureria, piazza Piccola, Androna del Pozzo e via delle Ombrelle: tutti triestini e giovanissimi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fvg circondato dalla paura: in Slovenia reintrodotta la quarantena, in Veneto restrizioni da lunedì

  • Morto a soli 27 anni Nicola Biase, tenente dell'Esercito in servizio a Trieste

  • Caso positivo fa scattare una trentina di tamponi a Trieste: altri sette contagi

  • La Polizia Locale piange Sergio Zucchi, il vigile buono e dal grande impegno civico

  • Tragedia a Sella Nevea: donna 55enne muore dopo un volo di 50 metri, abitava a Trieste

  • Rissa notturna a Sistiana: in sei all’ospedale

Torna su
TriestePrima è in caricamento