Migranti, Polidori: "Trovati 11 irregolari in Giardino Pubblico"

L'assessore alla Polizia Locale: "Ora la pacchia è finita, grazie una sentenza della Cassazione, senza documenti originali non parte l'iter per chiedere asilo politico"

Identificati dalla Polizia Locale 11 afghani entrati illegalmente in Giardino Pubblico: ne dà notizia sui social il vicesindaco e assessore con delega alla Sicurezza Paolo Polidori. Gli irregolari sono stati poi portati al Comando e domani saranno all'ufficio immigrazione della Questura.

"Pacchia finita"

"In genere - dichiara Polidori, raggiunto al telefono - appena arrivano presentano richiesta di asilo politico, ma oggi le cose stanno cambiando: l'importantissima sentenza di novembre della Corte di Cassazione, che dà ragione al Tribunale di Trieste e alla Commissione Richiedenti Asilo, prevede che ora siano necessari i documenti originali per essere ammessi al sistema di protezione. Un tempo si presentavano tutti con delle fotocopie, questo comporta che dopo l'eventuale diniego della richiesta non è possibile rimpatriarli, bisogna richiedere i documenti al paese d'origine con enorme perdita di tempo, se non l'impossibilità di farlo. Ora non inizi l'iter se non hai il documento originale, così i furbetti (quasi tutti) non avranno più possibilità di imbrogliare. Quindi 'pacchia finita'".

Migranti, il prefetto Valenti: "Rivedere gestione dell'accoglienza"

"Flussi in diminuzione"

"Questa prospettiva - aggiunge inoltre Polidori - porterà enormi benefici, perché queste persone sono tutte connesse via web, la notizia di questa nuova difficoltà si diffonderà e sarà un grande deterrente, tenendo conto anche delle procedure accelerate (il ricorso in terzo grado a Roma era già stato abolito da Minniti). Ancora non abbiamo dati ufficiali della Commissione richiedenti asilo, ma pare che i flussi e le domande in entrata siano già in diminuzione"

Declich in Lega, Polidori: "Cambiati gli equilibri in Consiglio"

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • MSC Crociere e Fincantieri svelano la nave più grande mai costruita in Italia

  • Schianto in moto a Prebenico, morto giovane di 38 anni

  • Tragico incidente in autostrada, morta bimba di quattro mesi

  • Scomparso in Istria un triestino di 58 anni

  • Muore a 38 anni dopo una caduta con la moto, Dolina piange Devan Santi

  • Schianto tra moto e scooter in via Fabio Severo: tre feriti a Cattinara

Torna su
TriestePrima è in caricamento