Morto Davide Astori della Fiorentina, non si gioca al "Friuli"

Il difensore della formazione gigliata, classe 1987, è mancato nel sonno. Rinviata tutta la giornata di Serie A

Davide Astori

Tragedia nel mondo del calcio. È morto Davide Astori, difensore centrale della Fiorentina. Come riport il quotidiano Udine Today, è stata rinviata la partita tra la formazione gigliata e l’Udinese, che si sarebbe dovuta giocare oggi alle 15. Si giocherà in un'altra data anche Genoa-Cagliari, match di Seria A previsto per le 12.30. Il giocatore si trovava in ritiro all'hotel "Là di Morèt" di viale Tricesimo, nella periferia nord di Udine.

Astori, originario di San Giovanni Bianco (Bergamo) - era nato il 7 gennaio del 1987 - ha iniziato la sua carriera calcistica nelle giovanili del Ponte San Pietro, per poi passare al Milan nel 2001. Completata la trafila delle giovanili rossonere è passato nel 2006 al Pizzighettone. La stagione successiva il trasferimento a Cremona e l’anno dopo al Cagliari, dove si è affermato. Nel 2014 è stata la volta della Roma, e nel 2015 quella della Fiorentina, di cui era attualmente capitano. Ha totalizzato 262 presenze in serie A, segnando 6 reti, a cui vanno ad aggiungersi le 85 gare disputate in serie C1. In nazionale ha esordito i 29 marzo del 2011, contro l’Ucraina a Kiev. In azzurro vanta 14 caps e un gol.

Il comunicato ufficiale della Fiorentina: «La Fiorentina profondamente sconvolta si trova costretta a comunicare che e’ scomparso il suo capitano Davide Astori, colto da malorePer la terribile e delicata situazione, e soprattutto per rispetto della sua famiglia si fa appello alla sensibilità degli addetti ai lavori».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Benzina in Slovenia: da oggi costa ancora meno

  • E' di Marina Buttazzoni il cadavere trovato a Portopiccolo

  • "Non trovo personale che venga a lavorare", anche a Trieste imprenditori in crisi

  • Rive, scampata tragedia nella notte: finisce in mare con la 500 e si salva da sola

  • Rivalutazione pensioni 2020, al via l'aumento degli importi

  • Studi legali migliori d'Italia, due triestini nella classifica di Forbes

Torna su
TriestePrima è in caricamento