Perde la vita in mare dopo essere uscito in barca a vela

La vittima è un uomo, uscito assieme alla moglie e - per cause in corso di accertamento - finito in acqua senza protezioni

Non c’è stato nulla da fare per un diportista recuperato nel pomeriggio di ieri dalla Guardia costiera di Monfalcone nel golfo di Trieste. L’uomo era impegnato in un’uscita in barca a vela assieme alla moglie e, per cause in corso di accertamento, entrambi sono finiti in acqua, senza protezioni e dotazioni di sicurezza. L'ancora della loro imbarcazione non era stata gettata e a quel punto il natante è andato alla deriva. 

Soccorsi

La coppia è stata individuata da altri due diportisti di passaggio, che hanno segnalato via radio l’anomalia alla Capitaneria di porto della città dei cantieri, che ha così fatto attivare i soccorsi. I due sono stati recuperati e condotti al porticciolo di Sistiana, dove gli sono state praticate le cure del caso dal personale sanitario arrivato sul posto, inviato dalla centrale Sores Fvg. Dopo diversi tentartivi di rianimazione per l’uomo - il 67enne E.G. - non c’è stato nulla da fare e ne è stato constatato il decesso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piazza Sant'Antonio "musicale", da Londra arriva il progetto da sogno

  • Brutto incidente a Servola, quattro persone all'ospedale

  • Auto divorata dalle fiamme in garage a Valmaura, una testimone: "Ci dormiva gente, lì sotto c'è anarchia"

  • Piacenza-Triestina 1 a 2 | Le pagelle: bum bum Maracchi, l'Unione espugna Piacenza

  • Come coltivare in casa l'aloe vera, una pianta dai mille benefici

  • Migliori gelaterie d'Italia: due coni per Jazzin e Soban, menzione per Zampolli

Torna su
TriestePrima è in caricamento