Movida sotto controllo, il regolamento che tutela il divertimento e la quiete pubblica

67 locali visitati dalla polizia locale per verificare il rispetto del Regolamento1 varato dall'Amministrazione comunale per la tutela della vita notturna. Solo una violazione riscontrata

Continuano con costanza i controlli notturni della polizia locale a tutela del diritto al riposo notturno dei cittadini che abitano nelle aree interessate dalla "movida", senza tuttavia impedire il divertimento e l'iniziativa economica. Così infatti prevede il Regolamento1 che l'Amministrazione comunale ha varato due anni fa proprio con l'obiettivo di raggiungere un punto d'incontro tra queste istanze.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dall'esito dei controlli da lunedì 25 a domenica 31 gennaio risulta che su 67 locali controllati è stata riscontrata una sola violazione. Le aree monitorate sono stata via S. Francesco, viale XX Settembre, via Torino, piazza Unità, via Cavana, piazza Cavana, via delle Ombrelle e piazza Ponterosso

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Frontiere aperte solo per i residenti in Fvg", l'apertura del premier sloveno

  • Da domani mascherine non più obbligatorie all'aperto e a distanza

  • Tragedia sulle rive: cinquantenne muore dopo una caduta in mare

  • Grave incidente a Capodistria: motociclista triestino perde una gamba

  • La dieta a Zona per dimagrire e migliorare le funzioni dell'organismo: come funziona

  • Covid 19: nessun morto in Fvg nelle ultime 48 ore, due nuovi casi a Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento