Abbandona rifiuti destinati alla discarica, stangata da 1100 euro ad un 60enne

L'intervento delle Guardie Ambientali della Polizia Locale è scattato subito dopo la video-segnalazione di una cittadina. Dopo alcuni giorni di indagine, le forze dell'ordine sono riuscite a risalire all'autore del gesto, un triestino sulla sessantina

"La gestione differenziata dei rifiuti urbani è indispensabile per ottenere la progressiva riduzione del carico dei rifiuti stessi che in quantità ormai eccessive sono destinati alle discariche, ma anche e soprattutto perché consente risparmi energetici, riciclaggio delle materie prime e, quindi, minore inquinamento ambientale". La nota arriva direttamente dalla Polizia Locale che alcuni giorni fa ha comminato due sanzioni per un totale di 1100 euro ad un 60enne triestino che aveva abbandonato in prossimità dell'isola ecologica del materiale destinato alla discarica. 

L'operazione, condotta dalle Guardie Ambientali e scattata in virtù di una video-segnalazione che una cittadina ha fatto pervenire alla PL, è partita subito dopo la "denuncia". Nel video infatti le GA hanno potuto osservare l'azione dell'uomo che, arrivato in prossimità dell'isola ecologica a bordo di un autocarro Piaggio aveva abbandonato al suolo un tavolo della dimensioni di 1,5x1,5 mt e nei cassonetti dell'indifferenziata conferiva due antenne televisive di cui una con un'asta metallica lunga circa 3 metri che, essendo troppo lunga, veniva piegata con la forza.

Dopo aver visionato le immagini ecco partire le indagini. Pochi giorni dopo le GA sono riuscite a risalire all'autore dell'abbandono. Immediata quindi la doppia sanzione, la prima da 500 euro per il conferimento delle antenne nei contenitori stradali e la successiva da 600 euro per l'abbandono del tavolo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Class action contro il "Sogno del Natale", molti triestini chiedono il rimborso dei biglietti

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Terribile schianto in Slovenia, morto sul colpo un triestino di 89 anni

  • Dito medio e "dentro no son proprio andà", pluripregiudicato di Muggia ai domicilari

  • Roma boccia l'abbattimento della Tripcovich, Dipiazza su tutte le furie: "Oggi me ne andrei dall'Italia"

  • Strada nuova per Opicina, terzo schianto in meno di 24 ore

Torna su
TriestePrima è in caricamento