Miramare chiuso a Capodanno, la Direttrice: "Decisione ministeriale"

Un paio di pullman sono rimasti fuori dal parco nella giornata di ieri a causa del regolamento che Roma impone a Miramare. Andreina Contessa: "“Chiudiamo per due giorni l’anno mentre negli altri siamo sempre aperti dalle 9 alle 19". Migliaia di presenze durante le feste natalizie

A Capodanno il museo e il parco del castello di Miramare sono rimasti chiusi. Era il 23 dicembre del 2017 quando Trieste Prima riportava l’indignazione di Fare Ambiente e del Presidente di Federalberghi Guerrino Lanci sulla chiusura del castello di Miramare il giorno di Capodanno. Un anno fa la direttrice Andreina Contessa dichiarava che gli orari sono decisi dal Ministero. A dodici mesi di distanza niente sembra essere cambiato, in virtù del regolamento ministeriale che decide le giornate di chiusura del Museo e del Parco del castello più amato dai triestini e dalle migliaia di turisti che decidono di visitarli.

Le parole della Direttrice

La Direttrice Contessa ha ribadito le motivazioni su cui si basa la chiusura dei giorni di Natale e Capodanno, le uniche due giornate in cui non è possibile accedere al castello. “Chiudiamo per due giorni all’anno mentre negli altri siamo sempre aperti dalle 9 alle 19. Inoltre ci sono le aperture straordinarie, le domeniche gratuite e molto altro. Il regolamento e gli orari sono ministeriali e, di conseguenza, rimaniamo chiusi in quei due giorni come molte altre istituzioni museali d’Italia”.

Alla fine un paio di pullman pieni di turisti, giunti per visitare una delle attrazioni più frequentate d'Italia, sono rimasti fuori dal parco. Non per volere della Direttrice, bensì per regola ministeriale.  

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (8)

  • il parco de miramar irriconoscibile....vergogna

    • spezzo una lancia in favore della dottoressa Contessa che si sta adoperando per mettere a posto cose che in venti anni non hanno avuto nessuna manutenzione, ci sono pochi soldi da spendere ma la direttrice lo fa con passione, non come i suoi predecessori che se ne sono menefregati, e lo scrive uno che del castello e del parco ne è informato, il parco da quando c'è lei è molto migliorato

  • be con tutti quei turisti il primo gennaio ...penso a un bel incasso per visitare il castello...poi io farei pagare 1 euro per entrare nel parco ai non residenti..con quei soldi abellire anora di piu il giardino

  • ma dai, ormai si sa che è chiuso a capodanno, quindi chi si ostina ad andarci quel giorno fa la figura del menga. Chi è da condannare sono i tour operator che sanno benissimo della chiusura, ma si intascano i soldi per poi dire all'incauto turista: "scusateci, non sapevamo, ma non possiamo rimborsarvi perchè comunque vi ci abbiamo portato".

  • El parco chiuso anche per far do' passi....vergogneve.

  • Gentile dottoressa Contessa per favore cambi l'orario all'entrata posta di fronte ai carabinieri riporta l'orario invernale fino alle ore 16,00

  • sicuramente colpa de Roma, ma la direttrice podeva far qualcosa....le regole pol esser cambiade, tutto cambia. Basta impegnarse

  • I podeva ndar da zazzeron anca quel xè un logo molto frequentado dai triestini nei giorni festivi e feriali

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Investita da un autobus sulle rive: è grave

  • Economia

    Crisi industria, CGIL: "Più di 1000 lavoratori a rischio"

  • Cronaca

    "Campagna acquisti" della Lega, Manuela Declich abbandona Forza Italia

  • Cronaca

    La CISL: "Da mesi Alma in ritardo con gli stipendi"

I più letti della settimana

  • Rapina e sparatoria a Opicina, ladri ancora in fuga

  • Guida ubriaco e si schianta contro auto dei Carabinieri

  • Investita da un autobus sulle rive: è grave

  • Violenta una 20enne a Verona, era stato minacciato con una katana a Trieste

  • Schianto sulla Costiera: ferito un ciclista

  • Rogo in strada di Fiume 16, a fuoco i sotterranei di un palazzo

Torna su
TriestePrima è in caricamento