Nasconde cocaina in un accendino e la offre a un poliziotto: arrestato

Rinvenute 3 dosi di cocaina, pronte alla vendita, mentre in una tasca dei pantaloni 310 euro suddivisi in banconote di diverso taglio

Un arresto avvenuto il 19 giugno poco dopo le 20, in pieno centro, con le vie affollate: si tratta di D.K.A., classe 1986, proveniente da Isola, che ha ccercato di spacciare della cocaina a un poliziotto. Quest'ultimo si era fermato in un locale nei pressi del suo ufficio per una sosta

A un tratto si è avvicinato D.K.A., abbigliato con bermuda scuri, magliettina e bandana in testa, che, con accento straniero, ha chiesto informazioni sulla movida triestina. Dopo alcuni convenevoli è scattata la proposta: «vuoi della coca?», mostrando delle dosi nascoste in un accendino rosso.

Accertato che la proposta era reale e che non si trattava di uno scherzo, il poliziotto ha declinato l’offerta e nel contempo si è trattenuto a conversare con l'uomo, avvisando nel frattempo i colleghi in ufficio. Questi sono poi arrivati sul posto nell’arco di pochi secondi.

Sottoposto a controllo, il giovane è stato identificato e all’interno dell’accendino rosso sono state rinvenute 3 dosi di cocaina, pronte alla vendita, mentre in una tasca dei pantaloni 310 euro suddivisi in banconote di diverso taglio.

Visti i fatti, dopo avere informato il P.M. di turno, D.K.A. è stato tratto in arresto e condotto nel carcere del Coroneo a disposizione della Procura di Trieste che coordina le indagini.

Potrebbe interessarti

  • Ragno violino, quali sono i sintomi e come comportarsi nel caso di morso

  • Freschi di stagione o secchi, ecco perché mangiare fichi fa bene alla salute

  • Tutti con lo sguardo verso il cielo, appuntamento questa sera con l'eclissi di Luna Rossa

  • Gusti estivi, idee per 4 ricette sfiziose a base di zucchine

I più letti della settimana

  • Ragno violino, quali sono i sintomi e come comportarsi nel caso di morso

  • Porsche "impazzita" abbatte un semaforo: tragedia sfiorata in viale Miramare

  • Cancro al polmone e malattie respiratorie, Trieste tra le città italiane più colpite

  • Maxi frode in tutta Europa con sequestri per 80 milioni di euro e 25 arresti, in carcere doganiere triestino

  • Freschi di stagione o secchi, ecco perché mangiare fichi fa bene alla salute

  • Cade sulla Napoleonica: ferita dopo un volo di 20 metri

Torna su
TriestePrima è in caricamento