Nasconde cocaina in un accendino e la offre a un poliziotto: arrestato

Rinvenute 3 dosi di cocaina, pronte alla vendita, mentre in una tasca dei pantaloni 310 euro suddivisi in banconote di diverso taglio

Un arresto avvenuto il 19 giugno poco dopo le 20, in pieno centro, con le vie affollate: si tratta di D.K.A., classe 1986, proveniente da Isola, che ha ccercato di spacciare della cocaina a un poliziotto. Quest'ultimo si era fermato in un locale nei pressi del suo ufficio per una sosta

A un tratto si è avvicinato D.K.A., abbigliato con bermuda scuri, magliettina e bandana in testa, che, con accento straniero, ha chiesto informazioni sulla movida triestina. Dopo alcuni convenevoli è scattata la proposta: «vuoi della coca?», mostrando delle dosi nascoste in un accendino rosso.

Accertato che la proposta era reale e che non si trattava di uno scherzo, il poliziotto ha declinato l’offerta e nel contempo si è trattenuto a conversare con l'uomo, avvisando nel frattempo i colleghi in ufficio. Questi sono poi arrivati sul posto nell’arco di pochi secondi.

Sottoposto a controllo, il giovane è stato identificato e all’interno dell’accendino rosso sono state rinvenute 3 dosi di cocaina, pronte alla vendita, mentre in una tasca dei pantaloni 310 euro suddivisi in banconote di diverso taglio.

Visti i fatti, dopo avere informato il P.M. di turno, D.K.A. è stato tratto in arresto e condotto nel carcere del Coroneo a disposizione della Procura di Trieste che coordina le indagini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Intimano l'alt e gli puntano il fucile contro: la gita in bosco si trasforma in un incubo

  • La Croazia apre anche ai turisti italiani: la console croata chiarisce la posizione del Paese

  • Blocco unilaterale dei confini, Fedriga chiede l'intervento del Governo

  • Non solo transfrontalieri: chi può entrare in Slovenia dal 26 maggio

  • Un aiuto per pagare l'affitto: al via il bando del Comune

  • Fucile contro un giovane italiano, Serracchiani a Di Maio: "Chiarisca l'episodio con Lubiana"

Torna su
TriestePrima è in caricamento