Presepi a Grado: "decapitati" Giuseppe e Maria della grande scultura di sabbia

Ancora sconosciute le cause dei forti danni subiti dall'opera situata sotto il tendone del Parco delle Rose

È iniziata la scorsa settimana la tradzionale rassegna dei presepi a Grado facente parte del caledario eventi e iniziative di "Grado, Isola del Natale".
Visibili tra il Centro storico e il Palazzo dei Congressi, quest'anno sono più "Isola del Natale": rassegna dei presepi, "marcia dei panettoni", spettacoli e laboratori animeranno Grado Eventi a Trieste
di 300 le installazioni, dalle più classiche alle più originali, provenienti da diverse Regioni italiane ma anche dall’estero.

Oltre a queste ad attirare i turisti per la sua particolarità c'è sicuramente la Natività realizzata con la sabbia da Francesca Sandytales, visibile al pubblico in ogni momento sotto la tensostruttura del Parco delle Rose.
Proprio quest'opera, non si sa ancora se a causa di un atto vandalico o a causa del maltempo che imperversa in questi giorni sull'intera regione, è stata fortemente danneggiata.
Le teste di Giuseppe e Maria risultano infatti "decapitate", completamente sgretolate; la speranza è cha la grande opera di sabbia possa essere risistemata per la continuazione della tanto amata rassegna.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Way of life" vince la Barcolana 51 (FOTO E VIDEO)

  • Accoltellamento in scala dei Giganti: un 17enne italiano in prognosi riservata

  • Barcolana 51: i primi 10 classificati (FOTO)

  • Aggressione a colpi di martello a Ponziana, due persone a Cattinara

  • Giovane di 15 anni confessa l'accoltellamento: l'accusa è di tentato omicidio

  • Le salme di Matteo e Pierluigi arrivate in Questura, allestita la camera ardente

Torna su
TriestePrima è in caricamento