Negoziante narcotizzata e rapinata a Muggia, le portano via merce e incasso

Vittima della rapina la titolare del negozio di abbigliamento caroline in piazza della Repubblica aggredita e narcotizzata da tre donne da un uomo

Foto da frame video TeleQuattro

Da qualche giorno una serie di fatti di cronaca diminuisce la percezione di sicurezza che i muggesani hanno della propria città.

L'ultimo episodio giorni fa, così come riportato in un servizio di TeleQuattro, vittima la titolare del negozio di abbigliamento Caroline in piazza della Repubblica a Muggia, aggredita da tre donne da un uomo di carnagione olivastra dall'aspetto trasandato, con tutta probabilità zingari. Narcotizzata con una sostanza fatta le inalare attraverso uno spray a pochi minuti dalla chiusura del locale e hanno portato via il portafoglio, alcuni capi di abbigliamento e l'incasso della giornata.

La sindaco di Muggia Laura Marzi ai microfoni di TeleQuattro: «Invito i concittadini a stare un po' più attenti e a non sottovalutare mai nessun episodio che possa essere considerata un po' anomala, rispetto a quella che è la frequentazione delle persone che vengono a Muggia. Considero questo episodio isolato anche perchè non abbiamo evidenza enorme di episodi di questo genere avvenuti a Muggia»

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • A Muggia abbiamo un supersindaco ..... ci ha raccomandato di stare un pò attenti, ma chi sono le banane che l'hanno votata ?!?

Notizie di oggi

  • Cronaca

    25 aprile: fischi e insulti a Dipiazza alla Risiera (VIDEO)

  • Cronaca

    Fvg Strade: nuova chiusura della Costiera per venerdì 27 aprile

  • Cronaca

    Saluta la madre, cade dalle scale e muore: tragedia a Monfalcone

  • Cronaca

    Coop, morto Marchetti. Il figlio: «È stato vittima di un imbroglio politico»

I più letti della settimana

  • Bimba disabile fermata dal controllore sul bus: lo sfogo della mamma su Facebook

  • 25 aprile: fischi e insulti a Dipiazza alla Risiera (VIDEO)

  • Casa popolare a Trieste, ma 260 mila euro in Slovenia: madre e figlia scoperte dalla Gdf

  • Accoltellato alla natica in Piazza della libertà: fuori pericolo

  • Saluta la madre, cade dalle scale e muore: tragedia a Monfalcone

  • Spari sulla spiaggia a Portorose: un ferito, “pistolero” in fuga

Torna su
TriestePrima è in caricamento