Dopo la nevicata di ieri la situazione in Carso è tornata alla normalità

Durante la notte si sono messi in azione i mezzi per pulire la rete stradale sul Carso. Al momento tutta la viabilità sull'Altipiano risulta essere scorrevole e senza presentare criticità di rilievo. Le raccomandazioni della Protezione Civile e il piano neve del Comune

Dopo la nevicata di questa notte che visto i primi fiocchi sul Carso, la situazione per quanto riguarda la viabilità è tornata alla normalità. Durante la notte infatti si sono messi in moto i mezzi per pulire la rete stradale su tutto l'Altipiano carsico. Al momento non si segnalano criticità particolari. 

L'evoluzione della giornata di oggi

Oggi è prevista Bora sostenuta sulla costa con raffiche che potranno raggiungere nella notte i 120 km orari. Queste le indicazioni operative per il sistema di Protezione civile: "Si raccomanda la massima vigilanza sul territorio, al fine di predisporre eventuali tempestive misure di pronto intervento. Si raccomanda inoltre ai Comuni e a tutte le componenti del sistema regionale integrato di protezione civile l'attivazione di una fase operativa almeno di attenzione per allerta gialla o arancione e almeno di preallarme per allerta rossa, attuando le proprie procedure corrispondenti agli scenari previsti". 

Il piano neve del Comune: tutto quello che c'è da sapere per evitare disagi


 

Potrebbe interessarti

  • Ragno violino, quali sono i sintomi e come comportarsi nel caso di morso

  • Freschi di stagione o secchi, ecco perché mangiare fichi fa bene alla salute

  • Tutti con lo sguardo verso il cielo, appuntamento questa sera con l'eclissi di Luna Rossa

  • Gusti estivi, idee per 4 ricette sfiziose a base di zucchine

I più letti della settimana

  • Ragno violino, quali sono i sintomi e come comportarsi nel caso di morso

  • Porsche "impazzita" abbatte un semaforo: tragedia sfiorata in viale Miramare

  • Cancro al polmone e malattie respiratorie, Trieste tra le città italiane più colpite

  • Maxi frode in tutta Europa con sequestri per 80 milioni di euro e 25 arresti, in carcere doganiere triestino

  • Freschi di stagione o secchi, ecco perché mangiare fichi fa bene alla salute

  • Cade sulla Napoleonica: ferita dopo un volo di 20 metri

Torna su
TriestePrima è in caricamento