Open Day all'Its Volta per diventare tecnici specializzati nel biomedicale

Area Science Park presenta degli stage di formazione sul campo in 25 aziende italiane e straniere leader nelle apparecchiature e tecnologie informatiche per il settore

Stage di formazione sul campo effettuati in 25 aziende italiane e straniere leader nei settori delle apparecchiature e delle tecnologie informatiche per il Biomedicale. E’ con questo biglietto da visita che la Fondazione ITS A. Volta per le nuove tecnologie della vita di Trieste si appresta a dare il via il prossimo 24 marzo dalle 14 alle 18, nella sua sede in AREA Science Park (campus di Basovizza), all’Open Day per gli studenti delle scuole superiori alla ricerca di opportunità di formazione specialistica collegate al mercato del lavoro.

Un’occasione per visitare il LAB3 (LABoratory for Advanced Technology in Healthcare REpair Training and Education), scoprire il funzionamento delle attrezzature biomedicali e l’informatica medica, incontrare le aziende partner, approfondire quali sono le opportunità didattiche e gli sbocchi professionali. Due i corsi per i quali proprio in questi giorni sono cominciate le preiscrizioni per il biennio 2017-2019 sul sito www.itsvolta.it: “Tecnico superiore per lo sviluppo, la gestione e la manutenzione di apparecchiature biomediche e di soluzioni di informatica medica e di bioinformatica” e “Tecnico superiore per la gestione e manutenzione di apparecchiature biomediche, per la diagnostica per immagini e per le biotecnologie”.

Possono fare domanda giovani e adulti, occupati o disoccupati in possesso di diploma di scuola media superiore o titolo europeo equipollente. La frequenza è obbligatoria per almeno l’80% della durata complessiva del corso e le lezioni inizieranno alla fine di ottobre. Sono previste 2000 ore di attività formativa, di cui 1200 di aula e laboratorio e 800 di stage in azienda, sia in Italia che all’estero. Al termine del percorso formativo, articolato in quattro semestri, si consegue il “Diploma di Tecnico Superiore” con la certificazione delle competenze corrispondenti al V livello del Quadro europeo delle qualifiche (EQF). Inoltre, per favorire la circolazione in ambito nazionale ed europeo, il titolo è corredato dall’EUROPASS diploma supplement.    

LAB3 è il fiore all’occhiello dell’ITS Volta, primo esempio in Europa di laboratorio dedicato alla formazione dei tecnici delle apparecchiature biomedicali, che riproduce fedelmente un ambiente ospedaliero per imparare “sul campo” la gestione e la manutenzione delle sempre più sofisticate tecnologie presenti in ospedali e cliniche universitarie. 
Gli studenti, le loro famiglie, coloro i quali sono in cerca di formazione per ricollocarsi professionalmente e quanti interessati possono fino al 23 marzo segnalare la propria adesione all’Open Day. Hanno già dato la loro adesione gli studenti delle Scuole Italiane in Istria, grazie alla fattiva collaborazione con l’Università Popolare di Trieste.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Shock a San Giacomo: una bambina sul cornicione del palazzo (VIDEO)

  • Cronaca

    Lancia bottiglie di vetro e minaccia i passanti:denunciato 24enne triestino

  • Cronaca

    Contrabbando, sequestrati dalla Gdf 59kg di tartufi per un valore di 10mila euro

  • Cronaca

    Ferriera, l'esito del sopralluogo Arpa dopo il "polverone": colpa di una raffica di vento molto intenso

I più letti della settimana

  • Tensione in via Torre Bianca: "parcheggiatore" e conducente vengono alle mani (FOTO)

  • Incidente in Costiera: quattro auto coinvolte, feriti e traffico in tilt (FOTO)

  • Piazza Unità blindata per "La sofferenza degli innocenti": 8500 spettatori da tutta Italia e paesi confinanti

  • Si masturba davanti a tre minorenni: assolto per il luogo «non abitualmente frequentato da minori»

  • Tamponamento in largo Barriera, scooterista all'ospedale (VIDEO)

  • Schianto in viale Miramare, Dipiazza: «Se fosse andato a 50 km/h non sarebbe successo: presto autovelox»

Torna su
TriestePrima è in caricamento