Declich in Lega, Polidori: "Cambiati gli equilibri in Consiglio"

Il vicesindaco interviene ai microfoni dell'agenzia di stampa Dire sul "caso" dell'ex forzista passata al Carroccio. "Un rimpasto di giunta significherebbe far dimettere una persona, che è molto più complesso che farlo quando c'è un posto vacante. Non l'abbiamo fatto un mese fa, presumo che non lo faremo neanche domani"

Il gruppo della Lega

"Da quando Declich entrerà nel gruppo della Lega, questo diventerà il gruppo di maggioranza relativa all'interno della maggioranza, per cui è ovvio che certe considerazioni dovrebbero essere fatte". Così il vicesindaco di Trieste Paolo Polidori nella questione inerente al passaggio della consigliera Manuela Declich dal gruppo di Forza Italia a quello del Carroccio, come riporta l'agenzia di stampa Dire. "Io guardo avanti e dico che comunque la giunta sta lavorando bene, gli equilibri ci sono - Declich era e resta della maggioranza - per cui considerazioni su eventuali cambiamenti potrebbero essere valutate anche a livello di segreterie. Ma non è detto che ciò avvenga".

"Campagna acquisti" della Lega: leggi la notizia

La composizione sbilanciata

"E' l'effetto dell'ennesima "fuga" di un consigliere comunale da Forza Italia alla Lega avvenuta oggi, in questo caso di Manuela Declich, che fa salire i consiglieri leghisti a nove eletti, scendere quelli forzisti a sei, seguiti dai cinque della Lista Dipiazza" sempre da Dire. La composizione della giunta è quindi sbilanciata: quattro assessori di Forza Italia, due della Lega e due della lista civica del sindaco. "In maniera molto responsabile, nel momento in cui si è dimesso l'assessore Bucci - continua Polidori, ricordando il collega forzista uscito dalla giunta dopo una condanna per 'spese pazze' in Regione - non abbiamo detto una parola per pretendere il posto vacante".

Rescigno rimanda al mittente le "accuse" di Marini

"Gli equlibri sono cambiati"

"Potevamo, perché già allora potevamo dire la nostra, ma non e' stato fatto. La lealtà della Lega all'interno della maggioranza è indiscutibile- sottolinea il vicesindaco - e siamo fieri di comportarci in maniera leale nei confronti dei nostri alleati". Polidori conclude affermando che "adesso gli equilibri sono ulteriormente cambiati, ma oggi un rimpasto di giunta significherebbe far dimettere una persona, che è molto più complesso che farlo quando c'è un posto vacante. Siccome non l'abbiamo fatto un mese fa, presumo che non lo faremo anche domani". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano cottura ad induzione: vantaggi, costi e consumi

  • "Way of life" vince la Barcolana 51 (FOTO E VIDEO)

  • Accoltellamento in scala dei Giganti: un 17enne italiano in prognosi riservata

  • Barcolana 51: i primi 10 classificati (FOTO)

  • Aggressione a colpi di martello a Ponziana, due persone a Cattinara

  • Giovane di 15 anni confessa l'accoltellamento: l'accusa è di tentato omicidio

Torna su
TriestePrima è in caricamento