Parcheggiatori abusivi e mendicanti "in fuga" dalle Rive: arrivano le prime sanzioni

Il vicesindaco Roberti: «Con poche sanzioni stiamo risolvendo un annoso problema»

foto di repertorio

«Tra ieri e oggi (domenica 2 e lunedì 3 aprile, ndr) sono state elevate le prime sanzioni, in base al nuovo Regolamento di Polizia Urbana, a dei posteggiatori abusivi e mendicanti che esercitavano in zone ove non è consentito». Ne da notizia su Facebook il vicesindaco Pierpaolo Roberti spiegando che oltre alla multa «è stata anche applicata la sanzione accessoria del sequestro sequestro della merce».

«Non sarà né veloce né facile, non risolveremo il problema in un giorno, ma daremo una raddrizzata a una città che merita solo il meglio: cercheremo di recuperarla dal degrado nella quale era sprofondata negli ultimi anni», ha concluso Roberti. 

La voce deve essere girata e già ieri, lunedì 3 aprile, non si vedevano parcheggiatori lungo le Rive; mentre domenica, al solo avvistamento di una pattuglia della Polizia locale, si poteva assistere al fuggi fuggi generale dei ragazzi con i loro braccialetti e libretti in mano, alcuni, presi dal panico, si sono anche gettati in carreggiata tentando di attraversare la strada il più velocemente possibile. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano cottura ad induzione: vantaggi, costi e consumi

  • "Way of life" vince la Barcolana 51 (FOTO E VIDEO)

  • Accoltellamento in scala dei Giganti: un 17enne italiano in prognosi riservata

  • Barcolana 51: i primi 10 classificati (FOTO)

  • Aggressione a colpi di martello a Ponziana, due persone a Cattinara

  • Giovane di 15 anni confessa l'accoltellamento: l'accusa è di tentato omicidio

Torna su
TriestePrima è in caricamento