Passeur croato arrestato dalla Polizia sul Carso

Sei migranti irregolari, tra cui uno in tenerissima età, sono stati riammessi in Slovenia

In sette viaggiavano a bordo di un’autovettura: oltre al 19enne conducente croato, M.G. le iniziali, sei migranti irregolari siriani, tra cui un bambino in tenerissima età. L’autovettura con targa croata è stata fermata per un controllo questa notte a Fernetti da una pattuglia della Polizia di Frontiera di Trieste. Per il giovane comunitario sono scattate le manette e ora si trova nel carcere locale con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Gli stranieri - i cinque adulti poco più che ventenni e il bambino - sono stati, invece, riammessi in Slovenia secondo i vigenti accordi bilaterali. Sequestrata, infine, l’auto croata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dall’inizio dell’anno fino ad oggi sono otto i passeur arrestati dalla Polizia di Frontiera di Trieste, mentre altri otto sono stati denunciati. All’operazione di questa notte ha partecipato anche il personale militare del Reggimento Piemonte Cavalleria di Trieste, che ormai da oltre due anni collabora con la Polizia di Frontiera nell’ambito dell’Operazione "Strade sicure".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Croazia apre anche ai turisti italiani: la console croata chiarisce la posizione del Paese

  • Intimano l'alt e gli puntano il fucile contro: la gita in bosco si trasforma in un incubo

  • Blocco unilaterale dei confini, Fedriga chiede l'intervento del Governo

  • Va a sbattere contro un cassonetto, brutto incidente in strada di Fiume

  • La Slovenia fa dietrofront: le frontiere apriranno gradualmente

  • La giunta "riscrive" il calendario delle feste: la Liberazione sarà il 12 giugno

Torna su
TriestePrima è in caricamento